La BMW X1 è una SUV compatta non molto alta da terra: è pensata per l'uso prevalentemente stradale, ma è presente sia con la trazione anteriore sia con quella integrale xDrive. Al contrario della prima generazione di BMW X1, infatti, il nuovo modello è passato dalla trazione posteriore a quella anteriore.

LE VERSIONI A BENZINA

L'unica versione a benzina della BMW X1 monta l'1.5 3 cilindri da 140 CV, esclusivamente nella variante sDrive, ovvero a trazione anteriore. La X1 18i sDrive è disponibile anche con il cambio automatico a 8 marce.

LE VERSIONI DIESEL

La gamma diesel della BMW X1 prevede due motori, un 1.5 3 cilindri da 116 CV della X1 16d sDrive e un 2.0 presente su ben tre modelli modelli: X1 18d da 150 CV, X1 20d da 190 CV e X1 25d da 231 CV.

LA X1 SDRIVE O XDRIVE

La trazione integrale xDrive è disponibile solo sulle versioni diesel ad eccezione di quella d’ingresso. Si parte quindi dalla 18d, dove si può optare tra la versione sDrive e xDrive (come sulla X1 20d) mentre sulla 25d è di serie, insieme al cambio automatico.

LE NOSTRE OPINIONI

Sarà la SUV BMW più piccola della gamma, ma l’ultima generazione di X1 è degna del logo che porta sul cofano. A partire dalla qualità degli interni, rifiniti con cura, passando al piacere di guida, elevato anche se si tratta di una SUV.L’ampia scelta di motori soddisfa le più svariate esigenze: i 3 cilindri consumano poco, i 4 cilindri diesel sono molto brillanti, soprattutto nella versione X1 25d.

Tra i difetti della BMW X1 c’è il prezzo di listino, alto tenendo conto del segmento dove si colloca. Le qualità non le mancano, anzi, ma la dotazione di serie negli allestimenti d’ingresso va arricchita, e il costo della vettura ben equipaggiata è salato.