Prove su strada e impressioni di guida

In primo piano

BMW Serie 4 Coupé, il test della 440i xDrive

Si tratta del modello più discusso del 2020, forse soprattutto per il nuovo doppio rene in formato XL. La nuova BMW Serie 4, però, di novità ne ha in serbo molte, anche sottopelle. E si guadagna un’identità più forte che la distingue sempre di più dalla sorella a 4 porte, la Serie 3.

Mercedes GLB 200 d, la SUV compatta a 7 posti

Se c’è una SUV della Stella che mi è sempre piaciuta, questa è la  GLK. La Mercedes GLB ne è l’erede spirituale: più tondeggiante nelle linee, come vogliono le regole del family feeling, ma con forme nette e un posteriore verticale per massimizzare lo spazio interno.

Mercedes A 250 e, la prova della ibrida plug-in

Ecco la versione ibrida plug-in della Mercedes Classe A, sigla A 250 e: dall’esterno le differenze sono impercettibili, se non per lo sportellino della ricarica della batteria che alimenta il motore elettrico e consente di percorrere 65 km senza consumare una goccia di benzina. E le prestazioni, grazie ai 218 CV e 450 Nm, sono notevoli.

Hyundai i30 N Line, la mild hybrid dal gusto sportivo

Con il - pesante - facelift della Hyundai i30 arriva anche la versione N Line, un allestimento dall’abito sportivo e dalle caratteristiche interessanti. Noi l’abbiamo provata con la motorizzazione 1.5 TGDI 160 Cv turbo benzina mild hybrid con motore da 48 Volt, che non solo è omologata come ibrida (con conseguenti vantaggi), ma consente davvero di consumare meno.

Hyundai i10 N Line, prime impressioni

Le utilitarie che vogliono fare le sportive hanno un’aria simpatica, e la Hyundai i10 N Line non fa eccezione. Anzi, con quelle linee rosse, i cerchi da 16” e il doppio terminale di scarico, sembra già più veloce anche da ferma. Sotto il cofano c’è il motore 1.0 turbo TGDI benzina da 100 Cv, la dotazione è completissima.

Citroën Ami, il test del piccolo quadriciclo elettrico guidabile a 14 anni

Il Double Chevron presenta la sua prima auto elettrica: la Citroën Ami. Si tratta, in realtà, di un quadriciclo leggero con peso inferiore ai 500 kg e velocità limitata a 45 km/h, e guidabile già a 14 anni con la patente AM, il cosiddetto “patentino”.