La casa automobilistica francese Peugeot, che produce anche motocicli, fa parte del gruppo PSA Peugeot Citroen.


La gamma Peugeot

La gamma Peugeot include la piccolissima auto elettrica Peugeot iOn, l’MPV Peugeot Partner Tepee, la citycar Peugeot 108, l’utilitaria Peugeot 208, la berlina compatta 308 (anche station wagon), la berlina media 508 (anche station wagon), e tre SUV, dalla più piccola 2008, passando per la Peugeot 3008, eletta auto dell'anno nel 2017, e la più grande 5008.

 

Storia ed evoluzione di Peugeot

La fabbrica e il museo Peugeot si trovano a Sochaux, in Francia, zona in cui risiede la famiglia Peugeot, ancora oggi proprietaria del 30% del capitale sociale. La sede legale, invece, si trova a Parigi.

Fondata nel 1810 dai fratelli Jean-Pierre II e Jean-Frédéric Peugeot, l’omonima casa automobilistica si dà alla produzione di automobili solamente a partire dal 1889. Il primo modello fu un triciclo a vapore, mentre un anno dopo uscì la prima auto a quattro ruote e con motore a benzina prodotto dalla tedesca Daimler.

Tra i modelli celebri del passato troviamo la Peugeot 401, la prima cabriolet della storia con il tetto in metallo, tanto usato ai tempi nostri.

La storia più recente vide Peugeot impegnata nei rally con la 205, uno dei modelli più di successo del marchio francese. La Peugeot 205 Turbo 16 debuttò nel Campionato del Mondo Rally Gruppo B nel 1984. Il peso di appena 960 kg, il motore 1.8 turbo da 350 CV montato in posizione centrale e la trazione integrale ne fece una macchina da guerra, e il suo pilota Ari Vatanen (celebre anche per il video Climb Dance alla Pikes Peak alla guida di una 405 T16) si portò a casa 3 vittorie iridate battendo due grandi produttori del calibro di Audi e Lancia.

Nel complesso la Peugeot 205 Turbo 16, che poi raggiunse una potenza di 450 CV, vinse ben sette titoli mondiali.