Ferrari 296 GTB 2022: listino prezzi, motori e consumi

  • Ferrari 296 GTB tre quarti anteriore
  • Ferrari 296 GTB tre quarti posteriore
  • Ferrari 296 GTB profilo
  • Ferrari 296 GTB interni
  • Ferrari 296 GTB interni 1
  • Ferrari 296 GTB posteriore
  • Ferrari 296 GTB anteriore
  • Ferrari 296 GTB

Prezzo base a partire da: 275.500 € Confronta Prestiti

La Ferrari 296 GTB è la prima supercar prodotta in serie ibrida plug-in del Cavallino.

Uscita fuori dalla matita del designer che ha dato vita ai modelli più recenti dell’epopea di Maranello, Flavio Manzoni, è lunga 4,56 metri, larga 1,95 e alta solo 1,18, con un profilo molto schiacciato e filante, ma anche estremamente lineare e pulito. Come solo i bolidi più iconici della storia hanno saputo essere. Caratteristiche che, insieme al passo contenuto di appena 2,6 metri e a gomme Pilot Sport supersportive o semislick create ad hoc per questa vettura da Michelin, conferiscono alla “296 GTB” massima agilità e ancoraggio alla strada.

Le prestazioni della baby ferrari 296

Una miscela esplosiva condita da prestazioni davvero “terrorizzanti”, capaci di raggiungere “ritorni al futuro” da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi netti e di toccare una velocità di punta che sfora i 330 km/h.

L’utilizzo dell’aerodinamica, sulla Ferrari 296 GTB, viene esaltata dalla presenza dell’ampia presa d’aria dalle sembianze simili a quelle di una manta realizzata nel paraurti frontale e in grado di far esprimere al meglio il fondo dell’auto. Ma anche dal cupolino in vetro dell’abitacolo che le regala un’aria incassata da “batmobile” e quasi retrò e dallo spoiler posteriore che si alza e si abbassa con un funzionamento accostabile a quanto già visto su La Ferrari. Senz’altro originale e in grado di evocare subito la pista anche il largo monoscarico aperto sul pararurti posteriore. I cerchi sono da 19 pollici all’anteriore e di 20 pollici al posteriore.

Interni: abitacolo minimal

Minimal, ma anche ergonomici e dall’aspetto avvolgente gli interni, con una plancia compatta e ben collegata esteticamente con tutte le linee dell’abitacolo. Molto ben riuscita anche la zona cockpit-volante, contraddistinta dal display curvo da 16 pollici che raggruppa tutte le principali informazioni e dal volante a tre razze da cui è possibile governare, oltre ai rapporti e ai numerosi i sistemi di assistenza, anche le variabili di assetto relative sia al motore termico che a quello elettrico.

Motore e dati tecnici della 296 gtb

Il propulsore termico della 296 GTB è un bi-turbo 2,9 litri V6 a 120° che ha richiesto agli ingegneri del Cavallino ben 4 anni per lo sviluppo, dati i pochissimi punti in comune con i precedenti V8 realizzati recentemente in Casa Ferrari ed è stato concepito per lavorare perfettamente a braccetto con la componente elettronica.

Tra le auto non da competizione, la Ferrari 296 GTB dispone attualmente del motore con la potenza per litro più alta, 221 CV che diventano complessivamente 663 CV, erogati a circa 8.000 giri/min per la sola parte a trazione tradizionale. Una vera mandria inarrestabile a cui si aggiungono i 167 CV della trazione elettrica alimentata da una batteria da 7,5 kWh che può spingere la “296 GTB” da sola per circa 25 km e che porta la potenza totale a 830 CV e 730 Nm di coppia.

L’architettura del motore a 120° contrae notevolmente i tempi di percorrenza dell’aria riducendo anche quelli di raggiungimento della coppia e ottimizzando l’efficienza dei condotti di aspirazione e di scarico. In più il suono e la spinta del suo V6 assolutamente sui generis somigliano più allo spartito di un V12. Anche il cambio è di nuova concezione e automatico a otto rapporti e doppia frizione.

Le sospensioni

Così come le sospensioni, a doppio braccio sull’asse anteriore, multilink in quello posteriore, che dispongono di ammortizzatori a controllo elettronico. Il nuovo coupé Ferrari può, inoltre, contare su un avanzato e più che robusto impianto frenante, abbinato nelle ruote anteriori a dischi autoventilanti in carboceramica da 398 mm e a dischi da 360 mm per quelle posteriori.

Il prezzo di listino

Il prezzo di partenza della Ferrari 296 GTB è di 269.000 euro. A pesare, nel contesto di un’auto comunque semplicemente fuori dal normale in tutto e per tutto, è in particolare anche il costo degli optional come l’Assetto Fiorano che, in combinazione con l’utilizzo di pneumatici da pista “Pilot Sport Cup 2”, vale da solo quasi 35 mila euro. Ma i sogni, si sa, non possono aver limiti.

Scheda tecnica e dimensioni Ferrari 296 GTB

Lunghezza (cm): 457
Larghezza (cm): 196
Altezza (cm): 119
Porte: 2
Posti: 2
Bagagliaio (l):

Ferrari 296 GTB Plug-in hybrid

Prezzo
(euro)
cm3 kW-CV Consumo
(km/l)
Velocità
(km/h)
0-100
296 GTB 3.0 Hybrid DCT 275.500 2992 610-830 - 330 2,9
Vota
0 voti
The Driver