Ferrari 812 Competizione A 2022: listino prezzi, motori e consumi

  • Ferrari 812 Competizione A
  • Ferrari 812 Competizione A 2
  • Ferrari 812 Competizione A 4
  • Ferrari 812 Competizione A 1
  • Ferrari 812 Competizione A 3
  • Ferrari 812 Competizione A 5

Prezzo base a partire da: 578.840 € Confronta Prestiti

La Ferrari 812 Competizione è stata da più parti definita come la Ferrari di serie a motore endotermico più potente di sempre. La 812 Competizione A, dove la "A" sta per "Aperta" è la versione cabrio della hypercar modenese.

Nata dall’evoluzione della 812 Superfast, la sua progettazione ha richiesto agli ingegneri del Cavallino ben tre anni di lavoro, trasformando questo modello in una vettura assolutamente unica nella storia di Maranello, con dettagli ispirati al raggiungimento della perfezione prestazionale, come gli spinotti della testata in “DLC“ (diamond-like carbon), concepiti per ridurre gli attriti e mutuati dal know how della Formula 1.

MAGGIOR CARICO AERODINAMICO

La completa riconfigurazione del suo look e della aerodinamica è evidente nel nuovo splitter e nello spoiler più allungato, nei diffusori anteriori ridisegnati per conquistare un 30-35% in più, pari a circa 80 kg di carico rispetto al modello di derivazione, nell’inedito lunotto posteriore totalmente coperto e a branchie di squalo e nel monolitico sottoscocca carenato.

PIÙ LEGGERA

Rispetto alla 812 Superfast, alla stessa SF90 e a quasi tutte le Rosse da strada apparse negli ultimi anni, i progettisti della 812 Competizione A hanno fatto maggior utilizzo della fibra di carbonio e adottato simultaneamente un più leggero albero di trasmissione, un sistema della distribuzione modificato, insieme a nuove bielle in titanio, per asciugare di ulteriori quasi 40 kg il peso di questa edizione speciale della Ferrari 812.

PRESTAZIONI

La 812 Competizione A sfoggia un’assoluta novità rappresentata dallo speciale deflettore mobile che spiega la sua ala al superamento dei 250 km/h per spingere verso il basso il muso della nuova hypercar del Cavallino e consentirle di raggiungere i 340 km/h di velocità massima dichiarati. Accorgimenti senz’altro utili anche in accelerazione, in grado di farla passare da 0 a 100 km/h in poco più di 2,8 secondi e di raggiungere i 200 km/h in appena 7 secondi e mezzo. 

NOVITÀ TECNICHE

Caratteristiche che, oltre ad alleggerire e a rendere più fluida la progressione della vettura anche a regimi non elevati, attribuiscono alla 812 Competizione A livelli top in termini di stabilità e una precisione quasi ideale negli inserimenti in curva, grazie anche alla fondamentale innovazione delle quattro ruote sterzanti ed indipendenti del sistema “Side Slip Control 7.0” e al differenziale elettronico “E-diff 3.0” che permettono una gestione autonoma e ipercontrollata del retrotreno.

IL MOTORE DELLA FERRARI 812 COMPETIZIONE A

Sotto il profilo tecnico e motoristico, il cuore della Ferrari 812 Competizione trova sostanza nel sofisticato e brutale al tempo stesso propulsore anteriore centrale da 6,5 litri V12 a 65°, capace di erogare 830 CV complessivi, trenta in più rispetto alla sorella meno cattiva “Superfast”. Ma a fare la differenza sono soprattutto le modifiche apportate all’aspirazione del V12 e al riempimento dei cilindri che fanno si che quasi l’80% dei 692 Nm di coppia massima risulti a portata di acceleratore già a 2.500 giri. Mentre la detonazione assoluta della sua potenza si esprime toccando la vetta vertiginosa dei 9.500 giri.

ARRIVA IL FILTRO ANTIPARTICOLATO

Ma a sorprendere è anche una new entry dal sapore inatteso e quasi blasfemo per una Ferrari, che a dispetto del V12 e degli oltre 800 cavalli di potenza prevede per la prima volta l’introduzione su un modello del Cavallino del filtro antiparticolato. Soluzione che ha richiesto una totale riprogettazione dei terminali di scarico. Tutto questo ha permesso di abbinare all’incremento delle performance una moderata riduzione delle emissioni, evitando di intaccare il timbro baritonale del propulsore a dodici cilindri.

CAMBIO E PNEUMATICI DA PISTA

Frutto di evoluzione è anche il cambio automatico a 7 rapporti e doppia frizione della 812 Competizione, rimodulato e reso più preciso e rapido rispetto a quello presente sulla 812 Superfast. Una miglioria che in azione combinata con l’utilizzo degli pneumatici semi-slick “Michelin Pilot Sport Cup 2 R”, nell’eccezionale misura 275/35/R21 per l’anteriore e 315/35/R21 e in alternativa ai Pirelli P Zero Corsa previsti di serie – trasformano un più comune bolide da strada in una vettura al 100% da pista.

GLI INTERNI DELLA 812 COMPETIZIONE A

Gli interni riprendono per buona parte le linee e la strumentazione della Ferrari 812 Superfast, differenziandosi principalmente per un maggior uso degli elementi in carbonio, per la presenza di tasche portaoggetti nei pannelli delle portiere e per il nuovo cancelletto di gestione della trasmissione collocato sul ponte centrale.

I PREZZI DELLA 812 COMPETIZIONE A

Facendo infine riferimento al prezzo di vendita, è opportuno sottolineare come le prime 999 unità di Ferrari 812 Competizione uscite da Maranello si siano polverizzate in pochi giorni al prezzo non certo abbordabile di 499.000 euro ciascuna, optional esclusi, già prima della sua presentazione ufficiale. Così come sono andate esaurite in brevissimo tempo anche le prenotazioni dei 599 esemplari della Ferrari 812 Competizione A, versione cabriolet (Aperta) della Competizione, al prezzo di base di 580.000 euro.

Scheda tecnica e dimensioni Ferrari 812 Competizione A

Lunghezza (cm):
Larghezza (cm): 197
Altezza (cm): 128
Porte: 2
Posti: 2
Bagagliaio (l): 250

Ferrari 812 Competizione A Benzina

Prezzo
(euro)
cm3 kW-CV Consumo
(km/l)
Velocità
(km/h)
0-100
812 Competizione A 6.5 V12 Competione A DCT F1 578.840 6496 610-830 - 340 -
Vota
0 voti
The Driver