Porsche 911 GT3: listino prezzi 2019, motorizzazioni e scheda tecnica

La Porsche 911 GT3 è la versione più pura della 911. Non la più potente (questo primato spetta alla brutale 911 GT2 RS da 700 CV, ma anche la 911 Turbo S ha più “cavalli” di lei) né la più pistaiola (per chi ama trascorrere il tempo in circuito c’è la più estrema GT3 RS) e nemmeno la più costosa (il suo prezzo è superiore a quello della GTS e inferiore a quello della Turbo). La 911 GT3 vuole essere l’essenza di una sportiva, senza fronzoli, ma senza troppe rinunce in termini di comfort e versatilità.

PORSCHE 911 GT3: MOTORE E PRESTAZIONI

Il motore boxer della Porsche 911 GT3 non ha ceduto al turbo. D’altra parte i puristi della guida la preferiscono così, con il motore rabbioso agli alti regimi, e per il momento sono accontentati. Il 3.6 6 cilindri boxer eroga una potenza di 500 CV a 8.250 giri, ma raggiunge quota 9.000 giri emettendo un suono che è musica per le orecchie. La coppia massima è di 460 Nm a 6.000 giri. Il bello, poi, è che si può scegliere il cambio manuale al posto dell’automatico a doppia frizione PDK a 7 marce. Una scelta che non cambia il prezzo della GT3, ma che accontenta i super-puristi della guida.

Il rapporto peso potenza della 911 GT3 è di 2,86 kg/CV, grazie a un peso a vuoto DIN di 1.413 kg per la versione manuale e 1.430 per quella equipaggiata col PDK. Le prestazioni, come facile immaginare, sono di altissimo livello. Col cambio manuale, la 911 GT3 raggiunge una velocità massima di 318 km/h e copre l’accelerazione 0-100 km/h in 3,4 secondi; col manuale 320 km/h e 0-100 km/h in 3,9 secondi.

QUATTRO RUOTE STERZANTI

La Porsche 911 GT3 è dotata di un sistema a quattro ruote sterzanti (sterzo attivo). Le ruote posteriori hanno un angolo di sterzata massimo di 1,5° e ruotano in controfase (dalla parte opposta di quelle anteriori) fino alla velocità di 50 km/h per rendere la vettura maneggevole, e nella stessa direzione di quelle anteriori per ottimizzare la stabilità alle velocità superiori agli 80 km/h.

Rispetto alle altre versioni della Porsche 911, la GT3 ha un assetto ribassato di 2,5 centimetri, il differenziale posteriore autobloccante.

GLI OPTIONAL DELLA GT3

La lista degli accessori (provate a configurarla sul nostro listino per credere) è tanto lunga quanto inviante, e se ci si lascia prendere la mano, il prezzo della Porsche 911 GT3 sale vertiginosamente. È possibile personalizzarla con dettagli estetici come la strumentazione con fondo bianco o rosso, le cinture di sicurezza in diversi colori, e addirittura col pacchetto Touring proposto a costo zero che elimina l’ala posteriore fissa in vista di uno spoiler automatico e un’altra serie di dettagli che rendono la GT3 una 911 più classica nello stile. Per chi avesse il problema di uscire dalla rampa del garage, c’è anche il sistema di sollevamento dell’asse anteriore (il cui prezzo supera i 2.300 euro).

Vota
4.0 su 3 voti

News e prove su 911 GT3 e Porsche

 
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy