Dacia, le nuove Sandero Streetway e Stepway

06-Dic-2020  

Dacia presenta la nuova Dacia Sandero, sia in versione Streetway sia Stepway. Modelli di successo, di tanta sostanza con un rapporto qualità/prezzo invidiabile, oggi sono stati entrambi arricchiti con dettagli da auto di classe superiore.

LA NUOVA FIRMA LUMINOSA ‘Y-SHAPE’

L’ultima generazione Dacia Sandero Streetway sfoggia spalle e passaruota marcati. La linea generale è però più fluida, grazie al parabrezza più inclinato, al cielo ribassato e alla linea del tetto spiovente, con l’antenna radio situata sul finale. La nuova Streetway sembra più bassa e ben piantata al suolo, grazie alla carreggiata più ampia e ai nuovi cerchi (da 15’’ o 16’’) . I gruppi ottici inaugurano la nuova firma luminosa Y-shape della Casa rumena. I fari LED hanno inoltre l’accensione automatica di serie, così come l’apertura del bagagliaio.

LA VERSIONE CROSSOVER PIÙ ALTA DI 41 MILLIMETRI

La sorella crossover della Streeway è la Dacia Sandero Stepway. Questo modello ha un’altezza libera dal suolo aumentata di 41 mm e tanti altri dettagli specifici. Per esempio, il cofano è più nervato e bombato, i paraurti comprendono ski di protezione color metallo tinto in massa. Sul tetto le barre modulari sono contrassegnate dal logo Stepway, sono presenti grandi modanature per i passaruota e la parte inferiore delle porte è caratterizzata da uno stripping specifico. I cerchi sono da 16’’. Infine a bordo la selleria riporta il logo Stepway e presenta inserti tessili e modanature arancioni sui pannelli interni delle porte e della plancia.

UN BAGAGLIAIO DA 410 LITRI

Entrambe le vetture offrono 3 posti per adulti al posteriore, una panchetta ripiegabile e un bagagliaio da 410 litri, dotato di un pianale modulare a doppio livello. I passeggeri dei sedili posteriori godono di uno spazio per le gambe aumentato di 42 mm. Per quanto riguarda i vani portaoggetti, è prevista una capacità fino a 21 litri. Inoltre i poggiatesta sono regolabili in altezza, così come il sedile e il volante. La leva del cambio è stata invece accorciata.

DEBUTTA IL TETTO APRIBILE PANORAMICO ELETTRICO

Di serie le nuove Dacia Sandero Streetway e Stepway offrono: il supporto smartphone, il display del computer di bordo e il limitatore di velocità. In opzione invece c’è il nuovo climatizzatore automatico con display digitale, i sedili anteriori riscaldati, la chiave Keyless Entry, il freno di stazionamento elettrico, il parking camera, i sensori di parcheggio all’anteriore e al posteriore e l’accensione automatica dei tergicristalli. Infine, per la prima volta, Dacia si dota di un tetto apribile panoramico elettrico.

I 3 SISTEMI MULTIMEDIALI A BORDO

Per quanto riguarda la connettività a bordo si possono avere 3 sistemi multimediali: Media Control, Media Display e Media Nav. Il primo rende lo smartphone un sistema multimediale mediante la nuova App gratuita Dacia Media Control e una connessione bluetooth o USB. Il sistema Media Display vede la consolle integrare un grande display touchscreen da 8’’, rivolto verso il conducente. Infine, con Media Nav, il sistema multimediale si arricchisce della navigazione a bordo e della connettività wireless per Apple CarPlay ed Android Auto. In questo caso il sistema audio è composto da 6 altoparlanti.

I SISTEMI DI SICUREZZA ATTIVA E PASSIVA

Per la sicurezza dei passeggeri Dacia ha dotato la nuova Sandero di ADAS di ultima generazione. Per esempio, i nuovi sensori di pressione porte insieme a un accelerometro consentono di rilevare anticipatamente le collisioni laterali, velocizzando l’apertura degli airbag a tendina e laterali. Le cinture hanno la funzione di limitazione del carico sul torace, pretensionatori anteriori e posteriori e chiamata d’emergenza in caso di incidente. Tra i sistemi tecnologici ci sono il Cruise Control e l’ESP di ultima generazione proposti di serie. In più non mancano la Frenata automatica d’emergenza, il Sensore angolo morto, l’Assistenza al parcheggio e alla partenza in salita.

LE unità ‘EURO 6D-FULL’ CON LA FUNZIONE ‘STOP&START’

La nuova piattaforma modulare CMF della nuova Sandero garantisce maggiore resistenza e rigidità con un peso ottimizzato. Le motorizzazioni rispettano la norma Euro 6D-Full, in vigore nel 2021. L’unità SCe 65 è un 3 cilindri 1,0L aspirato: si tratta del motore entry level associato a un cambio manuale a 5 rapporti. Poi si passa al TCe 90. Un 3 cilindri 1,0L turbo associato a un cambio manuale a 6 rapporti o a un cambio automatico di tipo CVT. Infine l’ECO-G 100, cioé il nuovo 3 cilindri 1,0L turbo con sistema doppia alimentazione benzina-GPL associato a un cambio manuale a 6 rapporti (qui la nostra prova). Va inoltre aggiunto che la funzione Stop&Start è disponibile su tutte le motorizzazioni.

I LIVELLI DI ALLESTIMENTO

La nuova Sandero Streetway è proposta in 3 livelli di allestimento: Access, Essential e Comfort. Il primo parte da 8.950 euro. Sono invece 2 i livelli della Stepway: Essential e Comfort, a partire da 12.600 euro.

Autore: Francesco Bagini
Alfa Romeo Giulia vs Stelvio