Audi e-tron Prototipo, a caccia di energia

16-Nov-2018  

Audi e-tron Prototipo è la nuova e prima Suv a zero emissioni del marchio dei quattro anelli. La e-tron abbina le classiche alte prestazioni Audi, 408 cv di potenza e da 0 a 100 km/h in meno di 6 secondi, a un’efficienza incredibile. Merito del sistema di recupero dell’energia che consente alla vettura di disporre di un’autonomia del 30% in più, pari a 400 km totali.

UN CHILOMETRO MACINATO È UN CHILOMETRO GUADAGNATO

Audi, con la e-tron, diventa la prima Casa automobilistica a dedicare un sistema di frenata elettroidraulico integrato a un’auto elettrica destinata alla produzione di serie. Ogni chilometro in discesa equivale a un chilometro in più d’autonomia. Questo rapporto è stato dimostrato durante la cronoscalata più famosa del mondo, la Pikes Peak. Lungo i 31 km di discesa la Suv elettrica ha accumulato una quantità di energia tale da poter percorrere nuovamente una distanza analoga.

IL RECUPERO DI ENERGIA

Il recupero di energia è in grado di contribuire sino al 30% dell'autonomia. Il sistema interessa sia i 2 motori elettrici sia il sistema di frenata elettroidraulico integrato. Sono disponibili 3 modalità di recupero: manuale, automatica e in frenata. Con decelerazioni sino a 0,3 g la Suv recupera energia grazie ai soli motori elettrici. Il conducente può impostare anche 3 livelli di recupero dell'energia in rilascio. Con l'opzione più lieve, quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore, Audi e-tron procede per inerzia. L'auto, pertanto, continua a veleggiare e dai motori elettrici non fluisce corrente né in entrata né in uscita. Se la decelerazione supera gli 0,3 g, l’Audi e-tron Prototipo recupera energia sia tramite i motori elettrici sia ai freni autoventilati.

FRENATA PIÙ DECISA

L’impianto frenante della Suv può contare su una ripartizione della coppia decelerante e su tempi di reazione più rapidi rispetto a un sistema tradizionale. Quando si spinge il pedale del freno, una centralina dedicata riconosce l'intensità della pressione e in pochi millisecondi valuta la risposta più adatta. Gli spazi d'arresto risultano incredibilmente ridotti e inferiori del 20% rispetto alla tecnologia tradizionale. La e-tron Prototipo in base all’evenienza capisce se è meglio decelerare mediante i motori elettrici, i freni meccanici oppure servirsi della combinazione dei 2. Il passaggio dalla frenata elettrica a quella idraulica ‘tradizionale’ avviene in modo fluido.

LETTURA DEL TRAFFICO AUTOMATICA

Tra i sistemi di assistenza alla guida la e-tron Prototipo propone lo ‘efficiency assistant’. Questa modalità permette di risparmiare i consumi, incrementando l'autonomia. Il sistema riconosce le condizioni del traffico e il percorso grazie ai sensori radar, alle immagini delle telecamere, ai dati della navigazione e alle informazioni Car-to-X.

CHE SPRINT!

I 2 motori elettrici offrono una potenza massima di 360 cv e una coppia di 561 Nm. I motori asincroni erogano la massima potenza per 60 secondi. La velocità massima è di 200 km/h, limitata elettronicamente. L'erogazione della coppia è pressoché istantanea e porta in dote un’accelerazione straordinaria. Attivando la modalità Boost l’Audi e-tron scatta da 0 a 100 km/h in meno di 6 secondi.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy