La gamma Rolls Royce è formata esclusivamente da modelli lussuosi e costosi.

La Rolls Royce Ghost è la berlina con dimensioni relativamente compatte se paragonata alla Phantom (misura comunque 5,40 metri in lunghezza). All’eleganza del suo design e al lusso del suo spazioso abitacolo abbina prestazioni di grande livello, grazie a un 6.6 V12 bi-turbo da 571 CV che le consente di staccare l’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 4,9 secondi.
Il cambio automatico della Rolls Royce Ghost si basa sulle indicazioni del GPS per anticipare la scalata di una marcia all’avvicinamento di una curva.

La Rolls Royce Phantom è la più grande, lussuosa e costosa berlina del marchio inglese. Lunga 5,84 metri, ha un abitacolo curato nei minimi dettagli: può vantare il tetto in cashmere, rivestimenti in ben 17 pelli pregiate diverse tra di loro e un divano posteriore (o due poltrone) con poggiapiedi a scomparsa. Il motore della Rolls Royce Phantom è un 6.7 V12 da 460 CV. La Rolls Royce Phantom è disponibile anche nella variante Coupé con le due porte apribili elettricamente e controvento, per garantire un accesso comodo all’’interno dell’abitacolo, e nella variante Drophead Coupé che, contrariamente a quanto sembrerebbe dal nome, è la versione cabriolet di questa lussuosissima auto.

La Rolls Royce Wraith è una coupé lunga 5,27 metri, quindi risulta la più compatta delle Rolls.
Ha un design lussuoso e sportiveggiante e le portiere con apertura controvento, proprio come la “sorella maggiore”. Il motore è lo stesso che monta la Ghost, ovvero il potente 6.6 V12 biturbo da 632 CV.

La Rolls Royce Dawn è l’affascinante versione cabriolet della Wraith. Le dimensioni sono quasi le stesse, mentre il suo 6.6 V12 sviluppa 570 CV invece che 632 proprio per lo spirito più elegante e meno sportivo di questa versione, comunque capace di accelerazioni brucianti.


Storia ed evoluzione di Rolls Royce

Il marchio di lusso nasce nel 1906 dall’imprenditore Royce, che all’epoca produceva materiale elettico. Solo in seguito si unì il signor Rolls per seguire la parte commerciale. La prima auto prodotta nonché una delle più celebri fu la Rolls Royce Silver Ghost.

Nel 1971 l’azienda, sull’orlo del fallimento, venne nazionalizzata fino a quando, all’inizio degli anni Ottanta, fu acquisita dal gruppo Vickers. Nel 2003 la Rolls Royce è stata acquisita dal gruppo BMW, mentre la Bentley, storica rivale della Rolls, è entrata a far parte da gruppo Volkswagen.