Suzuki, concessionarie aperte e vendite online

09-Nov-2020  
  • Suzuki, concessionarie aperte e vendite online
  • Suzuki, concessionarie aperte e vendite online 04
  • Suzuki, concessionarie aperte e vendite online 02
  • Suzuki, concessionarie aperte e vendite online 05
  • Suzuki, concessionarie aperte e vendite online 06
  • Suzuki, concessionarie aperte e vendite online 03

Zona gialla, arancione o rossa? La rete Suzuki c’è. Le concessionarie e le officine autorizzate del marchio giapponese sono aperte in tutte le regioni d’Italia. Il DPCM del 4 novembre ha introdotto numerose limitazioni, ma il commercio di autoveicoli, motocicli e relative parti e accessori rientrano tra le attività al dettaglio ritenute essenziali.

'SUZUKI SMART MEET'

Nel pieno del rispetto delle misure di sicurezza, sia dei lavoratori sia dei clienti, gli showroom Suzuki sono aperti in tutta Italia. Inoltre la Casa nipponica ha attivato anche 2 iniziative Smart: Suzuki Smart Meet e Suzuki Smart Buy. La prima permette di fissare online una videochiamata con un concessionario. Il colloquio può avvenire attraverso Skype, Zoom, FB Messenger, Whatsapp, Microsoft Teams e Google Meet.

'SUZUKI SMART BUY'

Invece la seconda trovata, Suzuki Smart Buy, consente di accedere al web store Suzuki per acquistare un’auto dopo averne scelto l’equipaggiamento e il colore. Una volta configurato il modello, si procede al versamento di 500 euro a titolo di deposito e successivamente si individua la concessionaria dove finalizzare l’acquisto. Dopo una prima e-mail di conferma, il concessionario ricontatta il cliente per definire il sistema di pagamento, i tempi e le modalità di consegna.

IL RECORD DI SETTEMBRE

Suzuki affronta l’ultimo trimestre 2020 dopo un settembre da record. La rete dei concessionari ha infatti immatricolato 4.966 vetture in un solo mese. Suzuki Italia si è così riuscita a ritagliare una quota di mercato su base mensile del 3,18%. Un anno fa questa percentuale era dell’1,76%. In base ai 9 mesi del 2020, Suzuki ha ‘targato’ 22.430 vetture contro le 28.240 dello scorso anno, senza la crisi Covid-19 ovviamente.

I MODELLI TRAINANTI

Protagonista del boom di vendite è stata la Suzuki Ignis, che a settembre ha segnato 2.249 unità. Altro modello del momento è la Suzuki Swift, con 1.285 pezzi. Seguono la Vitara e la S-Cross, rispettivamente con 894 e 446 vetture. Dall’inizio dell’anno, la best-seller della Casa resta la Suzuki Ignis.

Autore: Francesco Bagini
Opel Mokka-e