Škoda Karoq: presto l'avventurosa 'Scout'

31-Lug-2018  

Novità allo stand Škoda al prossimo Salone dell’auto di Parigi: la Casa boema presenterà il classico allestimento ‘Scout’ sull’ultima SUV compatta, la Karoq. A metà tra l’utilizzo urbano e quello in fuoristrada, la sigla ‘Scout’ strizza l’occhio a chi propende invece per una Karoq in modalità off-road.

TRAZIONE INTEGRALE DI SERIE

Dopo l’Octavia Scout e la Kodiaq Scout, Škoda è pronta a lanciare sul mercato anche la variante Karoq Scout. Contraddistinta da elementi estetici che le danno un look potente e dinamico, la Karoq Scout che vedremo in anteprima mondiale a Parigi avrà di serie la trazione integrale 4x4 a controllo elettronico. Le motorizzazioni sono 3: 1.5 TSI da 150 CV, con cambio DSG a 7 velocità; 2.0 TDI da 150 CV, con cambio manuale o automatico DSG; 2.0 TDI da 190 CV, con cambio DSG a 7 velocità.

DIFFERENZA NEI DETTAGLI

Esternamente spiccano i dettagli in antracite uniti a elementi cromati, i cerchi in lega da 18” lucidi, i vetri posteriori oscurati, le targhette ‘Scout’ sui passaruota e i sedili con specifiche cuciture a contrasto. Il sottoscocca è stato interamente carenato per mettere al riparo l’auto da eventuali inconvenienti dovuti ai terreni accidentati. Nell’abitacolo di serie c’è il volante multifunzione, la pedaliera in metallo e il pacchetto LED, che include l’Ambient Lighting per scegliere la colorazione preferita a bordo.

‘SIMPLY CLEVER’ A BORDO

La Scout è la Karoq più avventurosa e votata al tempo libero. Eppure non rinuncia a soluzioni confortevoli, come il portellone apribile e chiudibile elettricamente, attivabile con un tasto o con una leggera pressione del portellone aperto. Il marchio ‘Simply Clever’ offre anche un piano di carico variabile per il vano bagagli. Nell’abitacolo troviamo alcuni dettagli che semplificano la vita a bordo: le tasche a rete sui sedili anteriori e nella zona della consolle centrale; lo scomparto alla sinistra del volante; i supporti per smartphone e tablet dedicati ai passeggeri posteriori. Infine il sistema digitale Virtual Cockpit della Karoq Scout si può configurare in vari modi: è possibile selezionare diverse modalità di guida, inclusa quella ad hoc per l’off-road con settaggio specifico. Il modulo LTE e l’hot-spot Wi-Fi assicurano una connessione continua ai passeggeri.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy