Seat, accordo sulla mobilità elettrica in Cina

03-Dic-2018  

Presso Palazzo della Moncloa, in Madrid, il Presidente Seat, Luca de Meo, ha sottoscritto un importante memorandum d’intesa tra Volkswagen Group China e Anhui Jianghuai Automobile Group Corp., Ltd (JAC). L’obiettivo comune è quello di sviluppare una piattaforma per veicoli elettrici a batteria, destinata alla produzione presso JAC Volkswagen.

TRA SPAGNA E CINA

Oltre al numero uno della Casa catalana, il documento ha visto le firme di Herbert Diess, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen  AG, e di An Jin, Presidente di JAC. Presenti nella sede della Presidenza del Governo spagnolo anche il Presidente cinese Xi Jingping e il Primo Ministro iberico Pedro Sànchez. Queste le parole di Diess: “Questa partnership mira a cogliere i vantaggi offerti da un approccio globalizzato alla fornitura di mobilità sostenibile. Mobilità elettrica, digitalizzazione, connettività e guida autonoma sono il futuro dell’industria della mobilità e la Cina si conferma come uno dei principali promotori di questa trasformazione”. Luca de Meo ha spiegato come “questo accordo con Volkswagen Group China e JAC ci permette di compiere un passo avanti nello sviluppo strategico dell’introduzione del marchio Seat in Cina e di progredire nella strategia di globalizzazione del brand. La Cina è leader nel mercato dei veicoli elettrici e Seat intende dare nuovo impulso a questa tecnologia per soddisfare le esigenze dei Clienti e rendere la mobilità sempre più sostenibile”.

NUOVO CENTRO R&D

Tutte le parti in causa sono dunque chiamate a cooperare per lo sviluppo della mobilità elettrica mettendo in campo le rispettive tecnologie. Entro il 2021 JAC Volkswagen introdurrà il marchio Seat e contribuirà all’alimentazione elettrica dei prodotti del marchio spagnolo. A breve invece partirà la costruzione del centro di Ricerca e Sviluppo JAC Volkswagen. La struttura svilupperà aspetti chiave come la connettività e la guida autonoma.

ESPANSIONE A EST

La firma di Madrid segue quella di Berlino. Lo scorso luglio Seat, Volkswagen Group China e JAC hanno siglato un accordo alla presenza della Cancelliera tedesca, Angela Merkel, e del Primo Ministro cinese, Li Keqiang. L’accordo ha permesso a Seat di diventare parte della joint venture come marchio leader del Gruppo Volkswagen in questo progetto. Il memorandum di Madrid permetterà anche a tutto il Gruppo Volkswagen di consolidare la propria presenza nel mercato cinese. Questo vale anche per Seat, brand chiave per l’implementazione delle iniziative previste dall’accordo.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy