Parco Valentino: gli anniversari e il concorso di eleganza

25-Giu-2019  

Lo scorso fine settimana è andato in scena il Salone dell’Auto di Torino. Tante le parate, le rievocazioni, i modelli in mostra e le conferenze sul futuro dell’automobile che hanno animato la 5^ edizione del Salone diffuso piemontese.

Le RIEVOCAZIONi STORIChe

Nella giornata di sabato, in particolare, c’è stata la rievocazione della storica competizione Torino-Asti-Torino organizzata da RACI in collaborazione con ASI. Protagoniste vetture ultracentenarie, che hanno percorso il centro cittadino e piazza San Carlo. Momento clou di tutto il Salone è però stata la 5^ edizione del Gran Premio Parco Valentino, organizzata in collaborazione con l'Automobile Club Torino. Lo storico GP ha fatto sfilare 200 equipaggi da piazza Vittorio Veneto fino alla Reggia di Venaria, passando per Superga.

GLI ANNIVERSARI

Il centenario di Citroën è stato celebrato sul lungo Po: dopo il saluto istituzionale portato da Alberto Sacco, Assessore al Turismo e Commercio torinese, le 100 vetture del double chevron sono partite per la sfilata in via Roma, con il suggestivo passaggio alla Palazzina di Caccia di Stupinigi. Grande festa per i 30 anni della Mazda MX-5: oltre 300 auto si sono ritrovate per celebrare l’iconica biposto nipponica. Presente anche Tom Matano, designer di fama mondiale e uno dei padri del progetto originale, e l’ingegnere Nobuhiro Yamamoto, che ha dedicato oltre 20 anni allo sviluppo della roadster.

Cifra tonda anche per Mini, che per il 60° anniversario ha organizzato un raduno in zona Lungo Po Armando Diaz. Nozze d’oro invece per Autobianchi A111 e A112, che a Torino hanno festeggiano i 50 anni del brand.

Il CONCORSO

Tra piazza Vittorio Veneto e il Cortile del Castello si è svolto il Concorso di Eleganza Parco Valentino Classic, organizzato da Auto Classic con una giuria di prestigio che ha assegnato il Best in Show realizzato per l’occasione da GFG Style di Giorgetto e Fabrizio Giugiaro. A conquistare il premio è stata la Fiat Speciale Berlinetta 1953 Pininfarina, mentre il Premio Foglizzo per i Best Interiors è andato alla Ferrari 308 GT Rainbow 1976 Bertone della Collezione ASI-Bertone.

Gli altri premi assegnati sono stati: Icone del design Chevrolet Corvair Testudo di Giorgetto Giugiaro 1963 Bertone; Le Magnifiche Coupé di Cisitalia 202 Berlinetto di Gino Cohen; Sportive da Corsa e Grand Soirée Osca MT4 1450 Barchetta di Hidemoto Kimura; Gran Turismo Made in Italy Lancia Stratos HF di Marcello Delfini; Una spider per l’estate Lancia Aurelia B24 Convertible; Premio Parco Valentino Fiat Dedica di Maria Paola Stola Ariusso; Premio ASI Ferrari Dino 246 GT di Piermario Cornaglia.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy