Renegade 4xe: l’evoluzione plug-in del SUV Jeep

17-Ago-2021  
  • Renegade 4xe

Dopo un anno dal lancio, Renegade 4xe di Jeep si rivela un successo con circa 6.000 esemplari immatricolati in Italia e 4.000 unità vendute.

Jeep Renegade 4xe

Prodotto nello stabilimento di Melfi in oltre 1.000.000 di esemplari, il SUV Made in Italy, dotato di tecnologia ibrida plug in, attraverso l’elettrificazione della gamma cerca di imporsi anche per quanto riguarda le tecnologie ecocompatibili.  

Con la tecnologia ibrida plug-in, i modelli Jeep 4xe sono comodi anche per la guida quotidiana in città, potendo viaggiare a zero emissioni e con un’autonomia di circa 50 km in modalità full-electric.

I motori del Jeep Renegade 4xe

Un motore turbo a benzina da 1,3 litri si combina con un motore elettrico situato sull’assale posteriore.

La batteria da 11,4 kWh si ricarica durante la marcia o mediante una presa di corrente esterna:

  • a casa, con la presa domestica, utilizzando l’efficiente ed esclusiva easyWallbox o l’avanzata Connected Wallbox
  • da un punto di ricarica pubblica.

Il propulsore turbo da 1,3 litri eroga due livelli di potenza:

  • 130 CV
  • 180 CV

A questi si aggiungono 60 CV prodotti dal motore elettrico per un totale di 190 CV o 240 CV.

La combinazione tra il propulsore a combustione interna e il motore elettrico, il mezzo assicura:

  • accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 7,5 secondi
  • velocità massima pari a 130 km/h in modalità elettrica e fino a 200 km/h in modalità ibrida.
Autore: Antonio Rubinetti
Opel Mokka-e