Audi, nuove S6 e S7 Sportback TDI

19-Apr-2019  

Audi presenta i modelli Audi S6, Audi S6 Avant e Audi S7 Sportback con il nuovo motore V6 TDI, la trasmissione tiptronic a 8 rapporti, la trazione integrale permanente quattro e lo sterzo integrale dinamico. In Italia le vetture saranno disponibili sul mercato nel corso del secondo trimestre 2019.

COPPIA ELEVATA

Massima efficienza e grande dinamicità: sono queste le caratteristiche delle Audi S6, S6 Avant e S7 Sportback. I modelli TDI S abbinano un compressore elettrico a una rete di bordo principale a 48 Volt. Il nuovo V6 TDI 3 litri sprigiona 349 CV e 700 Nm di coppia. Il compressore ad azionamento elettrico riduce il turbo lag garantendo un tempo di reazione inferiore ai 250 millesimi. La fase elettrica entra in azione quando serve subito coppia, per esempio in partenza e in ripresa a basso regime.

SPORTIVITÀ ED EFFICIENZA

Con il compressore a azionamento elettrico, il nuovo V6 TDI permette alla Audi S6 di passare da 0 a 100 km/h in 5 secondi, mentre la Audi S6 Avant e la Audi S7 Sportback ce ne mettono 5,1. La velocità è limitata elettronicamente a 250 km/h su tutti i modelli. Non solo performance però: la tecnologia mild-hybrid riduce i consumi, sino a 0,4 litri di carburante. Il cuore del sistema è l’alternatore-starter azionato a cinghia collegato all’albero motore e la batteria agli ioni di litio. La batteria è posta sotto il pianale del bagagliaio. Il recupero di energia grazie a tale sistema è di 8 kW di potenza, mentre il sistema start/stop è attivo sin da 22 km/h. Inoltre è possibile 'veleggiare' con il motore spento per un massimo di 40 secondi. Tutte le Audi TDI S rispettano i parametri Euro 6d-Temp.

NUOVO STERZO INTEGRALE DINAMICO

La potenza di 349 CV è esaltata anche dal peso contenuto dell’unità (190 kg) e da alcune soluzioni tecniche hi-tech. Come su tutti i modelli S della Casa di Ingolstadt la trazione è integrale permanente di serie, con il differenziale centrale autobloccante che ripartisce la coppia secondo il rapporto 40:60 tra avantreno e retrotreno. Quando l’aderenza è precaria la vettura regola la trazione, fino a un massimo di spinta del 70% davanti e dell'85% dietro. La gestione selettiva della coppia agisce anche durante una curva affrontata con piglio sportivo: le ruote interne vengono leggermente frenate. Il servosterzo progressivo è di serie e diventa più diretto con l’aumentare dell’angolo di sterzata. In più, fino a 60 km/h, le ruote posteriori girano in controfase rispetto alle anteriori fino a un massimo di 5 gradi. Ciò riduce il diametro di volta di 1,1 metri. Sopra i 60 orari invece, le ruote posteriori sterzano in fase fino a un massimo di 2 gradi. Questo per avere più stabilità e precisione durante una curva ad alta velocità.

DIFFERENZIALE SPORTIVO POSTERIORE

Queste versioni S di Audi sono ribassate rispetto a quelle standard e montano ammortizzatori regolabili di serie. Le sospensioni sono pneumatiche adattive adaptive air suspension. A seconda delle 3 opzioni di setting (auto, dynamic, lift) l’assetto della vettura si adatta alle condizioni della strada. Altro elemento a vantaggio del piacere di guida è il differenziale sportivo posteriore. Distribuisce la coppia tra le ruote del medesimo asse e il guidatore, agendo sull’Audi drive select (comfort, auto, dynamic, efficiency e individual), può gestire la sua strategia di azione. Cervello centrale è la piattaforma elettronica dell’assetto, che rileva tutte le informazioni della dinamica dell’auto e coordina il lavoro degli ammortizzatori, dello sterzo, delle sospensioni e del differenziale sportivo.

FRENI CARBOCERAMICI E CERCHI DA 21 POLLICI

Le pinze dei freni sono a 6 pistoncini, in alluminio, verniciate in nero e corredate del logo ‘S’. I dischi hanno un diametro di 400 mm davanti e 350 mm dietro. A richiesta ci sono anche i freni carboceramici, più leggeri e dal comportamento dinamico migliore, soprattutto in curva. Il controllo elettronico della stabilità è stato reso più preciso ed è possibile attivare la modalità Sport. Di serie i cerchi sono da 20’’, a richiesta sono disponibili quelli da 21’’ per tutti e 3 i modelli TDI S.

FASCINO E GRINTA

Dopo tanta tecnica, un breve excursus sul design. La sportività propria del marchio S è assicurata dall’ampio single frame, dalle minigonne accentuate e dall’estrattore con 4 terminali di scarico. Dettagli in Dark Chrome e alluminio arricchiscono l’immagine della calandra, del blade frontale, delle prese d’aria laterali e degli specchietti retrovisori. La Audi S6, in particolare,  ha lo splitter in look alluminio che enfatizza l’ampiezza del frontale collegando le grandi prese d’aria. Dietro, spicca lo spoiler integrato e gli inserti in alluminio in corrispondenza dell’estrattore. Sulla Audi S7  Sportback la griglia single frame è formata da listelli orizzontali in alluminio. Le prese d’aria sono ampie e dai profili pronunciati. Il blade all’avantreno è in look alluminio come lo sono le calotte degli specchietti. Rispetto alla S6 la coupé a 4 porte si distingue anche per le canalizzazioni dei flussi al frontale e per le longarine sottoporta dedicate.

LOOK SPORTIVO E FINITURE ESCLUSIVE

Gli interni esprimono il carattere S con decorazioni particolari, cuciture a contrasto e dettagli specifici per ogni modello. Ci sono poi i sedili sportivi firmati S, con funzione di ventilazione e massaggio. Colpisce l’esclusivo layout grafico dell’Audi virtual cockpit di serie, con il contagiri visualizzato al centro. Infine c’è la pedaliera in acciaio inox, i battitacco con logo S in alluminio e il volante dalla corona appiattita nella parte inferiore. I modelli S possono inoltre contare su altre dotazioni in materia di comfort, connettività e assistenza alla guida. Un esempio è il sistema di navigazione MMI plus con Audi virtual cockpit da 12,3''.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy