Volkswagen Golf GTD, la Turbodiesel più potente

12-Nov-2020  

La Golf più potente? È la nuova Volkswagen Golf GTD, spinta da un 2 litri TDI da 200 CV e 400 Nm. Le prestazioni sono accompagnate da un look aggressivo e da un equipaggiamento di serie più ricco. Per dare un’idea delle sue performance, lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 7,1 secondi, mentre la velocità massima è di 245 km/h.

POTENZA, MA ANCHE EFFICIENZA

La potenza della nuova Golf GTD non inficia troppo sull’efficienza. Il Turbodiesel infatti è dotato di 2 catalizzatori SCR in serie. Il sistema riduce in modo drastico le emissioni di ossido di azoto rispetto alla generazione precedente. La nuova berlina compatta tedesca è equipaggiata di serie con un cambio automatico doppia frizione DSG a 7 rapporti, identificato con la sigla DQ381.

UN FRONTALE INEDITO

Il design della GTD presenta fari a LED di serie posizionati in basso e armonizzati con la calandra. Inoltre una sottile striscia di colore argento sul cofano attraversa tutto il frontale, fino a proseguire nella linea delle luci diurne all’interno dei proiettori a LED. La calandra è illuminata da una fascia a LED per tutta la sua larghezza. Ampia è la griglia di aspirazione nella parte bassa, con una trama a nido d’ape contornata da finiture nere e ali dalle forme aerodinamiche. I fendinebbia, opzionali, sono integrati nella griglia e composti da LED a forma di X.

PROFILO ‘RACING’, FIRMA CENTRALE

Di lato spiccano i cerchi in lega da 17’’ di serie e le pinze freno rosse. Le fiancate sono percorse da minigonne pronunciate di colore nero. I profili si uniscono all’anteriore formando lo spoiler frontale, mentre al posteriore convergono nel diffusore. Un alettone sportivo estende la linea del tetto. La GTD, inoltre, aggiunge gli indicatori di direzione dinamici. Il logo GTD si trova al centro del portellone. Un altro tratto distintivo di questo modello è il doppio scarico sul lato sinistro.

INTERNI D’ARGENTO

A bordo si trovano i sedili sportivi con appoggiatesta integrati. La fantasia dei tessuti presenta un motivo a quadri con accenti color argento. Distintiva della GTD è anche la modanatura argento sul volante sportivo rivestito in pelle traforata. La strumentazione digitale Digital Cockpit è di serie, mentre il pulsante di avvio Engine Start/Stop lampeggia di colore rosso fino all’accensione del motore. Le applicazioni degli interni, infine, richiamano la fibra di carbonio.

LA TECNOLOGIA AVANZATA DEL ‘DIGITAL COCKPIT’, DI SERIE

Di serie il guidatore può contare sul selettore del profilo di guida, sullo sterzo progressivo e sul bloccaggio elettronico del differenziale XDS. Per quanto riguarda la sicurezza è presente il rilevatore dei segnali stradali Dynamic Road Sign Display, la tecnologia di comunicazione locale con utenti della strada e infrastrutture Car2X e gli assistenti alla guida del Travel Assist 2.0.

Autore: Francesco Bagini
Alfa Romeo Giulia vs Stelvio