Audi, la nuova TT a 20 anni dal debutto

06-Ago-2018  

È in arrivo in Italia entro la fine dell'anno la nuova Audi TT, a 20 anni esatti dal debutto. La 3^ generazione, affiancata dal modello TTS, è un mix di innovazione e tradizione, come si conviene ai restyling dei modelli iconici. La TT nel 1998 divenne subito un riferimento per la categoria.

DOPO 2 DECENNI

La nuova Audi TT mantiene il suo design inconfondibile. Rispetto alla prima versione, ora presenta linee meno panciute, più scolpite e più aggressive. Il frontale è caratterizzato dalla classica calandra Audi tridimensionale, mentre l’imponenza dell'auto è sottolineata dalle prese d’aria laterali ampliate, davanti, e dalle linee orizzontali marcate, dietro. Classico dettaglio è lo sportello del serbatoio che, come sulle vetture racing, non ha alcuno sportello. Altra chicca sono gli indicatori di direzione dinamici, accompagnati dai proiettori a LED Matrix. Sia la Coupé che la Roadster sono lunghe 4,19 m, hanno un passo di 2,51 m e montano cerchi da 17’’. In opzione ci sono anche da 18’’, 19’’ e 20’’. La Casa di Ingolstadt propone 3 nuove colorazioni: Blu Cosmos, Arancione Impulse e Turbo Blue.

SPORTIVA CON LA S

La versione più prestazionale è la TTS. Questa versione S line competition sfrutta le doti del pacchetto S line exterior di Audi. Disponibile a richiesta esso prevede lo splitter anteriore, le prese d’aria verticali, la griglia del radiatore nero Titanio, i listelli sottoporta con inserti dedicati, l’estrattore ampliato e gli sfoghi per l’aria nella zona dei passaruota.

SPECIALE ‘20 ANNI’

In verità la gestazione della TT partì nel 1995. Al Salone di Francoforte, Audi presentò una concept in versione coupé, mentre al Motor Show di Tokyo una in configurazione Roadster. Dopo 20 anni il marchio dei quattro anelli ha realizzato una versione celebrativa della nuova TT. Prodotta in sole 999 unità, la TT speciale ’20 years’ riprende proprio le linee della concept del 1995. Sulla plancia è impressa la numerazione del modello mentre la firma ‘TT 20 years’ è presente su volante e pomello. Disponibile in 2 tonalità speciali di grigio, la TT del 20° si riconosce per i terminali di scarico, i gruppi ottici posteriori e gli anelli Audi opachi al di sopra dei listelli sottoporta.

DA ‘COMPETITION’

Altra serie speciale è la 'TTS competition'. Massima sportività e design aggressivo, con i fari con tecnologia LED, anelli Audi laterali, vetri oscurati, alettone posteriore fisso, pinze freni rosse, cerchi da 20’’ nero lucido. All’interno si possono scegliere 2 rivestimenti in pelle di diverso colore.

CAMBIO E MOTORE

Salto in avanti nelle prestazioni con i 2 nuovi motori a benzina a iniezione diretta:  il 40 TSI da 197 CV e il 45 TFSI da 245 CV. La TTS si può permettere anche uno 2.0 TFSI da 306 CV, col quale passa da 0 a 100 Km/h in 4,5 s (coupé) o 4,8 s (Roadster). Il cambio è manuale a 6 marce oppure automatico a 7 con doppia frizione. Sulla TTS di serie c’è l’S tronic.

L’ABITACOLO

Infine gli interni: le classiche bocchette di ventilazione si rifanno ai motori dei jet, mentre i sedili sportivi hanno gli appoggiatesta integrati. Tutta la plancia è orientata al conducente. La capienza del bagagliaio può essere un’informazione secondaria per questo tipo di auto, ma la TT può contare su 305 l nella configurazione 2+2. L’Audi virtual cockpit fornisce le informazioni necessarie sul display da 12,3’’. A bordo ci sono diversi servizi online, mentre per ascoltare la musica si può godere dell’impianto Bang & Olufsen Sound System, con 12 altoparlanti. Completano le dotazioni il sistema di controllo della dinamica di marcia, i sensori luci e pioggia, le calotte degli specchietti retrovisori riscaldabili e il volante multifunzione.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy