Nuova Audi S8, l'ammiraglia high performance

04-Lug-2019  
  • Nuova Audi S8, l'ammiraglia high performance 01
  • Nuova Audi S8, l'ammiraglia high performance 02
  • Nuova Audi S8, l'ammiraglia high performance 03
  • Nuova Audi S8, l'ammiraglia high performance 04
  • Nuova Audi S8, l'ammiraglia high performance 05

Audi presenta la nuova Audi S8, la versione high performance dell’ammiraglia dei quattro anelli. Il motore V8 biturbo 4.0 TFSI eroga 571 CV e 800 Nm di coppia: le prestazioni sono quelle di una sportiva, supportate dalle sospensioni attive predittive e dalla trazione quattro con differenziale sportivo di serie. In Italia arriverà nel corso del terzo trimestre 2019.

SPORTIVA, ESCLUSIVA E FUTURISTICA

La velocità massima della S8 è limitata elettronicamente a 250 km/h. La tecnologia mild-hybrid a 48 Volt con l’alternatore-starter azionato a cinghia (RSG), in fase di decelerazione, consente di recuperare energia. Nell’utilizzo quotidiano il sistema MHEV riduce i consumi fino a 0,8 litri ogni 100 km. La S8 è in grado di avanzare per inerzia e poi riavviare la spinta in automatico senza che il conducente se ne accorga.

Al risparmio di carburante contribuisce anche la tecnologia COD che disattiva i singoli cilindri ai carichi medi e ridotti. La funzione active noise cancellation compensa i rumori in abitacolo, per una marcia confortevole.

UN ASSETTO HI-TECH

L’Audi S8 è sempre con l’assetto adatto in ogni situazione. Merito delle nuove sospensioni attive predittive abbinate alle molle pneumatiche adattive capaci di lavorare su ogni singola ruota a seconda delle esigenze. La telecamera anteriore rileva l’andamento e le irregolarità del fondo stradale in modo tale che le sospensioni si attivino di conseguenza. Il classico Audi drive select delle vetture di Ingolstadt prevede 5 profili, tra i quali la modalità comfort+, che inclina l’auto sino a 3 gradi in curva per compensare gli effetti dell’accelerazione laterale, mentre la modalità dynamic irrigidisce le sospensioni e limita il rollio massimo nelle curve.

Lo sterzo integrale dinamico permette alle ruote posteriori di sterzare in controfase o in fase rispetto alle anteriori. Completano gli elementi dell’assetto la trazione integrale permanente quattro e il differenziale sportivo. Fin qui tutto di serie. Opzionali sono invece i dischi carboceramici.

A BORDO MATERIALI INNOVATIVI

Lunga 5,17 metri, la nuova Audi S8 monta cerchi da 21’’. L’anima sportiva è sottolineata dai 2 terminali di scarico sdoppiati, dai dettagli specifici del paraurti anteriore, delle minigonne e delle calotte dei retrovisori laterali. Sono a disposizione 9 tinte e finiture interne raffinate. Esclusiva del modello S8 sono gli inserti in carbonio Vector a effetto tridimensionale.

Di serie i sedili sono sportivi, regolabili elettricamente, con fianchetti pneumatici e con funzione massaggio, riscaldamento e ventilazione. I fari sono disponibili anche a LED Matrix HD con luce laser Audi e OLED al posteriore. In Cina, USA, Canada e Corea del Sud la vettura sarà in vendita anche a passo lungo.

38 SISTEMI DI ASSISTENZA

Audi S8 offre un ventaglio di 38 sistemi di assistenza alla guida. Si parte dall’adptive cruise control, con traffic jam assist e active lane assist. C’è poi il predictive efficiency assistant, che decelera e accelera la vettura in modo predittivo, utilizzando i sensori, la segnaletica e i dati del navigatore. In città possiamo contare sul sistema di assistenza agli incroci e sull’assistente al traffico trasversale posteriore. Durante il parcheggio invece si attiva un avvertimento quando l’auto si avvicina troppo al cordolo dei marciapiedi.

Interessante è il sistema Audi pre sense 360°. Quando viene rivelato un pericolo di impatto laterale l’auto solleva la carrozzeria di 80 mm in modo tale che il veicolo coinvolto colpisca la S8 in una zona ancor più resistente. Tutto ciò è permesso dal lavoro di 5 sensori radar, 6 telecamere, 12 sensori a ultrasuoni e uno scanner laser, tutti gestiti dalla centralina hi-tech Audi.

l’assistente vocale Amazon Alexa

Per quanto riguarda la connettività, i 2 principali strumenti di comando sono costituiti da 2 ampi touchscreen con feedback acustico e tattile. Il conducente può impartire alla S8 i comandi vocali. L’Audi virtual cockpit accresce l’esperienza digitale a bordo della nuova ammiraglia di Ingolstadt. Mentre si guida il contagiri e il tachimetro sono rappresentati come 2 grandi strumenti circolari, mentre in modalità infotainment la mappa viene posizionata al centro. Una terza composizione vede il contagiri posto al centro della strumentazione, mentre la potenza e la coppia erogate sono collocate come numeri percentuali. A richiesta si può avere l’head-up display.

Il sistema di navigazione propone suggerimenti per le destinazioni in base alle condizioni del traffico. L’insieme dei servizi connect include l’assistente vocale Amazon Alexa. Le funzioni Audi connect integrano i servizi Car-to-X ‘Informazioni sulla segnaletica’ e ‘Informazioni sui pericoli’. Innovativo è l’informazione sui semafori: grazie al collegamento con l’infrastruttura urbana, l’impianto semaforico invia informazioni alla S8 in modo da adattare la velocità per avere 'un’onda verde'. Infine per apprezzare al meglio le proprie playlist c’è il sistema audio Bang&Olufsen Advanced Sound System.

Autore: Francesco Bagini
Fiat 500 elettrica