Audi R8 V10 RWS, Coupé e Spyder in edizione limitata

03-Mar-2018  

Audi R8 V10 RWS da oggi è anche Coupé e Spyder, ma in versione limitata. Saranno 999 gli esemplari con trazione posteriore RWS (Rear Wheel Series) e V10 che nulla hanno da invidiare alle R8 GT3 e GT4 protagoniste sulle piste. Le nuove Coupè e Spyder condividono il 60% dei componenti della R8 LMS GT4. E vengono costruite nello stesso stabilimento.
 

LA PRIMA AUDI DI SERIE A TRAZIONE POSTERIORE

Collocato centralmente, il motore della nuova R8 V10 RWS eroga 540 CV e 540 Nm di coppia. Leggermente differenti le prestazioni tra Coupè e Spyder: la prima scatta da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi mentre la seconda in 3,8 secondi. La velocità massima del Coupè è di 320 km/h, 318 km/h è quella della Spyder. Rispetto alla gemella a trazione integrale, le 999 Spyder e Coupé a trazione posteriore beneficiano di un peso inferiore: circa 50 Kg in meno. Il cambio è a 7 rapporti.
 

UNA STRADALE DA GRAN TURISMO

Tanti gli elementi del design della R8 V10 RWS improntati al mondo delle corse. Per prima cosa le ampie griglie a nido d’ape in nero opaco all’anteriore e al posteriore, dove si armonizzano con i gruppi ottici. Al posteriore c’è anche un estrattore che riprende le linee curve delle prese d’aria. Al momento del rifornimento basterà aprire il logo sul coperchio del serbatoio e inserire direttamente l’erogatore nel manicotto, come in un pit stop. Ancora più ‘da gara’ è la pellicola decorativa di colore Rosso Misano che corre lungo cofano anteriore, tetto e cofano posteriore. I cerchi in lega sono da 19’’, in alluminio e a 5 razze a V. Le misure si equivalgono tra Coupè e Spyder: 4,42 metri di lunghezza, 1,94 metri di larghezza.
 

‘1 OF 999’

All’interno è ben evidente l’unicità della R8 V10 RWS, con la targhetta ‘1 of 999’. L’andamento del cockpit è orientato al guidatore, per una guida veloce e sicura. I sedili sportivi e il motore sono in posizione ribassata per avere un baricentro vicino al suolo. La concentrazione a bordo delle nuove Coupé e Spyder deve essere massima, per questo i sistemi di Infotainment sono molto personalizzabili, ad alta risoluzione e facili da usare, grazie al selettore circolare a pressione/rotazione lungo la consolle centrale. La Spyder in più si serve di 3 microfoni installati nelle cuciture delle cinture per l’utilizzo del telefono e dei comandi vocali. La capote della versione decapottabile è mossa da un sistema elettroidraulico che la apre o chiude in 20 secondi, fino ad una velocità di 50 km/h. Il prezzo della nuova Audi R8 V10 RWS Coupé è di 147.400 euro, mentre la Spyder raggiunge i 160.700 euro.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy