Hyundai Kona: la prima Suv compatta elettrica

27-Feb-2018  

Hyundai propone la nuova Kona Electric rispettando il mantra dell’automotive odierno: elettrificazione e Suv. La casa coreana negli ultimi tempi ha proposto diversi modelli a zero emissioni: la ix35 Fuel Cell, primo veicolo a celle a combustione prodotto in serie, o la Ioniq, prima vettura disponibile in tre diverse alimentazioni elettrificate sulla stessa carrozzeria. Allo stesso tempo Hyundai ha proposto delle Suv di successo come la Santa Fe e la Tucson. Ecco, oggi Kona racchiude in sé questi filoni di progresso.
 

MOTORIZZAZIONI

Due sono le motorizzazioni elettriche proposte, che si differenziano per prestazioni e autonomia. La versione base è equipaggiata con una batteria da 39,2 kWh e motore da 135 CV per un’autonomia pari a 300 km. La versione long-range invece è spinta da una batteria da 64 kWh e un motore da 204 CV arrivando a un’autonomia di 470 km. Entrambi i propulsori sviluppano 395 Nm di coppia, consentendo una guida brillante con una velocità massima di 167 Km/h.
 

DESIGN

Il frontale è chiuso, tipico di un elettrica, con la cascading grille di Hyundai inevitabilmente rivista per essere più aerodinamica. Curiosità sono le luci poste su due livelli: le Led diurne sono sopra i fanali anteriori, anch’essi a Led. Ampie prese d’aria racchiudono un frontale reso raffinato da una sottile cornice cromata. Di profilo la Kona mostra dei vistosi passaruota e delle sporgenze muscolari che le danno l’animo da robusta fuoristrada; anche se le barre portatutto, sopra, e gli inserti sottoporta cromati ingentiliscono le linee, in quel mix città/off-road tipico delle Suv. Anche il posteriore della Kona merita uno sguardo a più livelli: uno spiovente spoiler con integrato lo stop a Led riduce le dimensioni del lunotto. Frecce e luci di retromarcia sono invece racchiuse dalla prosecuzione dei passaruota, sempre molto vistosi.
 

CONNETTIVITA’ E INFOTAINMENT

All’interno la strumentazione è raccolta nel nuovo Cluster Supervision da 7’’, mentre per maggiore confort e sicurezza è presente lo scenografico Head-up display, che mostra le informazioni di guida principali proiettandole direttamente sul parabrezza. Il cambio shift-by-wire regala ampio spazio sotto la console centrale migliorando il plus delle Suv, ovvero l’abitabilità e il bagagliaio, da 373 litri. Dal punto di vista delle dotazioni di connettività il sistema Display Audio è compatibile con Apple CarPlay, Android Auto e Bluetooth. Immancabile il sistema di ricarica wireless per smartphone, la porta USB e l’ingresso AUX-in.
 

AIUTI ALLA GUIDA

Hyundai propone diverse tecnologie di assistenza alla guida, denominate Hyundai SmartSense. Una di queste è il Cruise Control adattivo con annessa funzione Stop&Go, il quale permette al veicolo di accelerare, frenare e ripartire in automatico anche in condizioni di incolonnamento; in caso di fermata per più di 3 secondi, il sistema si riattiva con una semplice pressione del pedale del gas. Inoltre ci sono a bordo il sistema di mantenimento attivo della corsia, il sistema di monitoraggio degli angoli ciechi, il sistema di assistenza anti-collisione frontale con rilevamento di veicoli e pedoni, l’avviso di possibili urti posteriori, il rilevamento della stanchezze del conducente, il rilevatore dei limiti di velocità e la regolazione automatica dei fari abbaglianti. Gli alti standard di sicurezza passiva sono stati rispettati con 6 airbag di serie.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy