BMW, 4 coordinate per il futuro

05-Lug-2018  
  • BMW, le 4 coordinate per il futuro

Come sta affrontando i grandi cambiamenti del mondo dell’auto BMW? Con lo sviluppo di nuove tecnologie digitali, industrie fino ad ora estranee all’automotive stanno invece determinando il progresso della mobilità grazie alle loro conoscenze informatiche. BMW Group lancia la sua strategia che guarda ai temi ACES: guida autonoma, connettività, elettrificazione e servizi.

GUIDA AUTONOMA

La Casa di Monaco di Baviera ha di recente inaugurato un nuovo Campus per la guida autonoma in Germania. Il polo si sviluppa su una superficie di 23.000 mq e conta 1.800 dipendenti. Secondo BMW Group sono 5 gli step per raggiungere la guida autonoma: il primo passo è fornire al guidatore sistemi di assistenza sempre più evoluti; poi, dal 2021, la Casa conta di concentrarsi sulla condivisione del veicolo tra auto e guidatore: l’auto sarà in grado di fare certe manovre, all’essere umano sarà richiesto di rimanere in una posizione che gli consenta di prendere il controllo del veicolo rapidamente. Il 4° step prevede una maggior assenza del guidatore, in particolare nel traffico urbano. L’ultimo livello, invece, prevede la guida autonoma. vera e propria: in questo caso al conducente non è nemmeno richiesta la patente.

CONNETTIVITÀ

Quest’anno ricorre il ventennale dell’offerta di servizi digitali di BMW per le proprie vetture. Nel 1998 debuttava infatti l’optional BMW Assist, con il quale si accedeva ai servizi telematici disponibili a quel tempo. Da allora, il marchio dell’Elica ha introdotto numerosi sistemi, come la chiamata d’emergenza, l’accesso a internet in vettura, lo store online con cui aggiornare o acquistare nuovi servizi. Nel 2018 le maggiori novità in questo ambito sono state: il sistema operativo di bordo Operating System 7.0, la possibilità di avere il software dell’auto aggiornato con continuità grazie al Remote Software Update e la BMW Digital Key, per aprire e avviare l’auto e condividere la chiave con altre 5 persone attraverso lo smartphone. Poi si sono aggiunte soluzioni in altri aspetti dell’esperienza di guida, come la sicurezza, la gestione e la manutenzione della vettura, il comfort, la pianificazione delle destinazioni, l'entertainment e la produttività in vettura. Chiaramente anche i clienti degli altri brand del Gruppo, Mini e BMW Motorrad, hanno visto evolvere il mondo digitale attorno ai propri mezzi.

ELETTRIFICAZIONE

Lo scorso anno BMW ha rilasciato più di 100.000 veicoli elettrificati. Dal lancio della BMW i3, avvenuto nel 2013, sono state consegnate oltre 200.000 auto a batteria. 9 sono i modelli a 4 ruote green, mentre per la mobilità elettrica urbana premium su 2 ruote, è stato sfornato il BMW C evolution. C’è grande attesa per l’arrivo nel 2021 della BMW iNext, con la quale si uniranno la mobilità elettrica e la guida autonoma in un modello di serie. Anche per l'elettrificazione la Casa tedesca ha stanziato fondi per una nuova realtà: il Battery Cell Competence Centre. Questo centro dal 2019 accrescerà le conoscenze tecnologiche del Gruppo nello sviluppo e produzione delle batterie. Per il 2021 è fissato invece l’arrivo della 5^ generazione di propulsori elettrici. Con essi si prevede di toccare autonomie pari a 700 km. L’altro plus sarà la modularità: dal 2020 su ogni modello si potrà montare qualsiasi tipologia di motore.

SERVIZI

40 anni fa nasceva BMW Bank Italia. Sin dal 1978 la società fornisce ai clienti BMW strumenti innovativi, flessibili, semplici. Per esempio BMW è stata tra le prime a credere al Leasing per i privati oppure a permettere al cliente di decidere in un secondo momento se acquistare o semplicemente utilizzare il veicolo. Questa attenzione fa si che 6 clienti su 10 scelgano di nuovo un veicolo nuovo del Gruppo. Inediti strumenti digitali concorrono a stringere il rapporto di fiducia con gli automobilisti: Area web cliente, Live Chat, Paperless, Digital dox e Video Advisor. Il 28 giugno, infine, è stata lanciata un’offerta finanziaria su vari servizi, come l’assicurazione incendio e furto e un programma completo di manutenzione ordinaria. L’offerta è dedicata ai mezzi ibridi ed elettrici del Gruppo.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy