Nuova Mini elettrica, più forte del Boeing 777F

04-Giu-2019  
  • Nuova Mini elettrica, più forte del Boeing 777F

La nuova Mini elettrica dà una dimostrazione di forza all’aeroporto di Francoforte. Un prototipo di serie del nuovo modello a batteria è riuscito a trainare un aereo da carico Boeing 777F: con un peso a vuoto di circa 150 tonnellate è il velivolo da trasporto più pesante sul campo d'aviazione.

COME UNA ‘MUSCLE CAR’

La Mini Cooper SE elettrica non emette emissioni ma ha la forza di una ‘muscle car’ americana. In un videoclip di 45 secondi girato allo scalo di Francoforte, il primo modello puramente elettrico del produttore britannico premium è entrato nel ruolo di un rimorchiatore di aerei. Il Gruppo BMW è così pronto a sfornare la prima Mini 100% elettrica. Per l’occasione il gruppo tedesco e Lufthansa Cargo hanno girato la curiosa clip. Non sarà l’unica. Una serie di video sui social media infatti ritrarranno la Mini Cooper SE in situazioni avvincenti e divertenti. I video saranno diffusi in occasione della presentazione sul mercato.

PRIMO MODELLO PURAMENTE ELETTRICO

La citycar verrà prodotta a Oxford, a partire dal prossimo novembre. Intatte le sue caratteristiche di guida e il suo fascino. Il progetto è basato sulla Mini 3 porte e combina la guida senza emissioni con il caratteristico go-kart feeling. La potenza della nuova Mini risiede nelle caratteristiche del motore elettrico: erogazione di potenza spontanea ed elevato livello di coppia disponibile da fermo. Qualità premium e design espressivo fanno della citycar britannica un’icona da oltre 60 anni anche in chiave elettrica. Dopo la BMW i3, la nuova Mini sarà il secondo modello 100% elettrico nel portafoglio premium dell'azienda. Una transizione energetica figlia della strategia aziendale ‘Number One > Next’.

OFFENSIVA TERRA-ARIA

A Francoforte, il marchio Mini si è legato di nuovo con il mondo dell’aviazione. Aerei simili al Boeing 777F avevano infatti ospitato la presentazione di veicoli speciali, come la BMW Vision iNext World Flight. Per un periodo di 5 giorni, i media hanno avuto l'opportunità di vedere l'ultima vision vehicle a Monaco, New York, San Francisco e Pechino. In occasione di questi eventi, Lufthansa Cargo e i professionisti di allestimento fieristico del Gruppo BMW hanno convertito il velivolo in una piattaforma di presentazione per la BMW Vision iNext. Si tratta di una vision vehicle che unisce tutte le tecnologie e le innovazioni del gruppo, presenti oggi su tutti i brand (BMW, Mini, Rolls-Royce e BMW Motorrad).

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy