BMW a BluE, un format sul futuro della mobilità

04-Apr-2019  

Durante le giornate della Milano Design Week 2019, a Milano, si terrà l’evento intitolato BluE. Partner della manifestazione, che si svolgerà nelle vie attorno a Porta Venezia, è BMW. Al centro di BluE c’è la mobilità del futuro. Saranno coinvolte istituzioni, aziende e cittadini.

L’EVENTO MILANESE CON TEST DRIVE

A Milano durante la prima edizione di BluE, BMW racconterà la mobilità del futuro attraverso installazioni, workshop, talk e test drive di veicoli a zero emissioni. Già oggi infatti nella gamma del marchio dell’Elica Blu sono presenti veicoli 100% elettrici. Non a caso BMW è tra i principali attori a livello globale di questa transizione energetica.

PIONIERE NELL’ELETTRIFICAZIONE

Risale al 2013 il lancio della prima vettura ‘green’ della Casa tedesca. Stiamo parlando della BMW i3, vettura ‘born electric’, cioè realizzata per funzionare a batterie. Da quel modello sono seguite vetture ibride plug-in con le quali il Gruppo BMW si è guadagnato una posizione di leadership nel mercato delle auto elettrificate. La sua quota globale è stata del 9% (25% in Italia) nel 2018. L’obiettivo è ora quello di avere mezzo milione di veicoli elettrificati entro la fine del 2019. Per crescere in questo settore BMW si è posta l’obiettivo di disporre di almeno 25 modelli entro il 2025. Tra questi ci sarà la BMW iX3, la prima Sav a trazione elettrica del gruppo attesa per il lancio nel 2020. La concept vehicle BMW iX3 sarà presente durante BluE.

LA E-MOBILITY SECONDO BMW

I visitatori di BluE avranno la possibilità di mettersi al volante della BMW i3 e BMW i8 o in sella alle e-bike marchiate BMW. Non solo veicoli, però, all'evento milanese. La e-mobility secondo BMW passa anche attraverso il mondo dei servizi per la mobilità individuale. Per esempio DriveNow, il servizio di car-sharing disponibile da oltre 2 anni nel capoluogo lombardo con una flotta di vetture, che comprende anche diverse BMW i3.

IL CAR-SHARING DRIVENOW SI ESPANDE

Al BluE Village di Porta Venezia ci sarà un corner dedicato al servizio DriveNow dove sarà possibile approfittare di una speciale offerta e registrarsi gratuitamente. Gli 8 infopoint sparsi per la città saranno invece presidiati da diverse vetture DriveNow. Si tratta di un’occasione di mobilità alternativa anche per i tanti visitatori della Milano Design Week e del relativo Fuorisalone. Il servizio di car-sharing DriveNow si è recentemente ingrandito, attraverso l’unione con car2go. Ha preso vita infatti un nuovo brand, Share Now, frutto della joint venture tra Gruppo BMW e Daimler.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy