neopatentati, in base all’articolo 117 C.d.S., non possono guidare auto con rapporto potenza peso superiore ai 55 kW/tonnellata (75 CV/tonnellata); inoltre l’auto non può superare i 70 kW (95 CV) di potenza massima a prescindere dalla sua massa. L’arco temporale di questo limite è di 12 mesi, ma con ogni probabilità sarà ridotto a 6 entro la fine del 2015.


Approvato il disegno di legge

La legge che riguarda la limitazione dei kW per i neopatentati è solo una delle tante modifiche che verranno apportate dal nuovo Codice della Strada, il cui decreto legislativo è stato approvato alla Camera dei deputati in data 9 ottobre 2014. L’iter legislativo dovrebbe concludersi nel corso del 2015.


Quando i kW non sono troppi per i neopatentati

Un’altra novità è che i neopatentati potranno guidare auto con rapporto peso potenza superiore ai 55 kW/tonnellata, e senza alcuna limitazione potenza, anche nei primi 6 mesi dal conseguimento della patente. La condizione è che il neopatentato sia accompagnato da una persona di età inferiore ai 65 anni titolare di patente B o superiore conseguita da almeno 10 anni. Questo significa che il neopatentato potrà guidare qualunque auto non appena conseguita la patente di guida, a prescindere dai kW che esprime il suo motore, purché affiancato da un accompagnatore che abbia i requisiti richiesti.


6 mesi senza infrazioni

La voglia di mettersi alla guida senza accompagnatore, con l’entrata in vigore del nuovo Codice della Strada, potrà essere soddisfatta dopo 6 mesi dal conseguimento della patente di guida. A condizione, però, che durante questo periodo il neopatentato non abbia commesso infrazioni che comportino la decurtazione dei punti della patente.


Non solo questioni di kW

I limiti che riguardano i neopatentati non sono solo legati ai kW dell’auto, pur essendo questa la questione più spinosa. I neopatentati, per tre anni da quando hanno conseguito la patente, non possono assumere bevande alcoliche prima di mettersi alla guida (il limite è fissato a 0,0 g/l) e devono rispettare dei limiti di velocità inferiori: 100 km/h in autostrada e 90 km/h sulle strade extraurbane principali.


Come sapere se l’auto rispetta il rapporto 55 kW/tonnellata?

Tutte le auto immatricolate a partire dal 9 ottobre 2007 riportano sul libretto di circolazione il rapporto kW/Tara, da guardare sempre prima di mettersi alla guida e soprattutto prima di acquistare un’auto dedicata ai neopatentati tenuti a rispettare l’articolo 117 C.d.S. Qui l’elenco delle auto guidabili dai neopatentati.