Nuovi contenuti e design rivisto per la spaziosa monovolume a 7 posti spagnola. La nuova Seat Alhambra presenta una nuova gamma di motori, tutti Euro 6, più potenti di prima ma anche più verdi e parchi nei consumi, è disponibile anche con la trazione integrale e guadagna un nuovo sistema di infotainment con display da 6,5”.


Piccoli ritocchi estetici

Le differenze a livello di design sono leggere e riguardano la griglia anteriore, le luci posteriori con tecnologia a LED e l’introduzione di nuove tinte per la carrozzeria. Gli interni della nuova Seat Alhambra guadagnano un nuovo volante, derivato da quello della Leon, e un display da 6,5” del nuovo sistema di infotainment Seat Easy Connect. Il sistema multimediale Media System Plus e il sistema di navigazione possono essere connessi con MirrorLink in modo d sfruttare le funzionalità del proprio smartphone.


Un motore diesel, anche con cambio automatico e trazione 4x4

La gamma per l’Italia della nuova Seat Alhambra restyling 2015 prevede solo versioni diesel, tutte basate sul 2.0 TDI proposto nelle varianti da 115 CV, 150 CV e 184 CV. Quest’ultima è abbinata di serie con il cambio automatico a doppia frizione DSG a 7 rapporti, disponibile anche sulla versione da 150 CV. Sempre la motorizzazione da 150 CV può essere scelta con la trazione integrale 4Drive.
Sia la Seat Alhambra 2.0 115 CV sia quella 2.0 TDI 150 CV sono accreditate per 20 km/l di percorrenza (consumo calcolato nel ciclo combinato di omologazione) con emissioni di CO2 di 131 g/km.


Nuovi sistemi tecologici

Tra le novità che riguardano la nuova Seat Alhambra 2015 c’è l’introduzione della regolazione adattiva dell’assetto (DCC) un sistema che regola le valvole degli ammortizzatori permettendo di adattare le caratteristiche della vettura alle condizioni di guida. Ci sono anche i nuovi sedili con funzione massaggio per rendere piacevole ogni viaggio, mentre il sistema di frenata anticollisione multipla, di serie, è in grado di intervenire autonomamente sui freni dopo un incidente per evitare una seconda collisione.
Non mancano il Blind Spot Sensor (monitoraggio dell’angolo cieco), il sistema di parcheggio automatizzato Park Assist di terza generazione e gli abbaglianti automatici.


Gli allestimenti

La nuova Seat Alhambra viene proposta negli allestimento Style e Advance, mentre scompare dal listino l’allestimento Reference, ovvero quello più povero. La dotazione di serie, quindi, non è risicata nemmeno scegliendo l’allestimento d’ingresso Style, che include il sistema Seat Media System Plus con touch screen a colori da 6,5” e Bluetooth 8 altoparlanti, il sistema di frenata anticollisione multipla, i cerchi in lega, il climatizzatore . La versione Advance aggiunge il navigatore satellitare, le porte posteriori e il portellone ad apertura elettrica, il sistema di parcheggio automatizzato Park Assist, la telecamera posteriore, il sistema di avviamento senza chiave KESSY e i cerchi in lega da 17”.


I prezzi di listino

Alhambra 2.0 TDI 115 CV Style: 34.300 euro
Alhambra 2.0 TDI 150 CV Style: 35.700 euro
Alhambra 2.0 TDI 150 CV 4DRIVE Style: 36.700 euro
Alhambra 2.0 TDI 150 CV DSG Style: 37.700 euro

Alhambra 2.0 TDI 115 CV Advance: 36.300 euro
Alhambra 2.0 TDI 150 CV 4DRIVE Advance: 38.700 euro
Alhambra 2.0 TDI 150 CV DSG Advance: 39.700 euro
Alhambra 2.0 TDI 184 CV DSG Advance: 41.100 euro