Si chiama Cascada, ed è la nuova cabrio di Opel del segmento C dopo l’uscita sul mercato dell’Astra TwinTop. Offre un abitacolo confortevole per 4 persone, un bagagliaio da 350 litri e una guidabilità interessante grazie a motori brillanti e alle sospensioni anteriori HiPerStrut dell’Astra GTC. Attesa sul mercato nel 2013.
 

Caratteristiche e dimensioni

Opel ha scelto per la Cascada una classica capotte in tela ad azionamento automatico, disponibile in tre differenti colorazioni, in grado di aprirsi completamente in 17 secondi anche con l’auto in movimento fino ad una velocità di 50 km/h. Le dimensioni della Cascada, che misura una lunghezza di  470 cm e una larghezza di 184, la rendono una cabriolet confortevole, e ad aumentare la praticità dell’abitacolo ci pensa il sistema FlexFold che permette di abbattere elettricamente gli schienali dei sedili posteriori in maniera disgiunta fra loro, cosa non possibile nelle cabrio con hard top. Con la capotte ripiegata il volume del bagagliaio scende da 350 a 280 litri.
 

Motore e telaio

Quattro le motorizzazioni disponibile per la Opel Cascada: l’inedito benzina a inezione diretta 1.6 Sidi Turbo Ecotec da 170 cv e 280 Nm, il turbodiesel 2.0 CDTI da 165 cv e 380 Nm, e il 1.4 turbo in due varianti di potenza di 120 e 140 cv.
Per le versioni 1.6 Sidi Turbo Ecotec e sarà disponibile in opzione un cambio automatico a 6 rapporti con funzione Active Select per l’utilizzo manuale.
La scocca della Cascada ha una rigidità superiore del 43% rispetto a quella della Astra TwinTop. Le sospensioni anteriori HiPerStrut garantiscono un handling superiore e riducono le reazioni al volante (tipiche di una trazione anteriore), mentre il sistema integrato attivo di controllo del telaio FlexRide adegua le condizioni della vettura allo stile di guida.