Suzuki, non solo auto al Salone di Parigi

02-Ott-2018  

Che cosa troveranno i visitatori che dal 4 al 14 ottobre affolleranno lo stand Suzuki al Salone dell’Auto di Parigi? La Casa di Hamamatsu sfodera tutto il suo arsenale: auto, moto, quad e motori nautici. Ma la grande attesa è tutta per il ‘Suzukino’, in anteprima europea. A fianco della 4^ generazione di Jimny ci sarà anche la nuova Vitara.

‘SUZUKINO’ IV

L’edizione 2018 del ‘Mondial de l’Automobile’ di Parigi arriva nel momento giusto per Suzuki. Il marchio giapponese sta vivendo un periodo positivo sul mercato europeo, che ora attende l’arrivo della nuova Jimny. Nello stand i visitatori si troveranno il primo e l’ultimo modello della dinastia Jimny. Come il capostipite LJ10 del 1970, la nuova fuoristrada compatta ha la classica sagoma squadrata, i proiettori anteriori tondi, un telaio a traliccio, le sospensioni ad assale rigido, un motore 1.5 a benzina montato in posizione longitudinale e la trazione integrale inseribile AllGrip PRO, con marce ridotte. Oltre ai 2 modelli ‘estremi temporali’ allo stand ci saranno 7 esemplari con le varie tinte disponibili. Il motto di Suzuki è ‘Tutto di serie, senza sorprese’. Così, il nuovo ‘Suzukino’ si può permettere il climatizzatore automatico, i sedili riscaldabili e gli evoluti sistemi di assistenza alla guida. Dal punto di vista multimediale a bordo c’è un touch screen da 7’’ che integra stereo, Bluetooth e navigatore ed è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.

DOPO 30 ANNI, ANCORA VITARA

Altro nome mitico della gamma Suzuki è Vitara. La nuova SUV compatta si rinnova a 30 anni dal lancio della prima generazione. Il ‘Model Year 2019’ propone la mascherina cromata sinora riservata all’allestimento S e la abbina ad un’altra modanatura cromata nella parte inferiore del frontale. Nuove anche le luci a LED, lo skid plate posteriore e 2 delle tinte che arricchiscono la gamma colori. A bordo spiccano una strumentazione completa e rifinita, un orologio ridisegnato, modanature sulla plancia inedite e nuovi rivestimenti per i sedili. Vitara porta alla massima potenza i sistemi di sicurezza Suzuki. Per esempio di serie, con il Cruise Control Adattivo con funzione Stop&Go che permette all’auto di arrestarsi in autonomia, troviamo il sistema ‘guardaspalle’, ‘vaipure’, ‘occhioallimite’, ‘attentofrena’, ‘guidadritto’ e ‘restasveglio’. Infine Vitara aggiorna la gamma motori con il nuovo K10C, turbo a iniezione diretta di benzina. Si tratta di un 3 cilindri che migliora l’erogazione ai bassi regimi e riduce i consumi e le emissioni nocive.

IL RESTO DELLA GAMMA A 4 RUOTE

Altri modelli che Suzuki avrà all’interno della propria area espositiva saranno la city car Celerio, l’ultracompatta SUV Ignis, la Baleno e la Swift, esposta anche nella variante ‘Sport’. Quest’ultimo esemplare e la nuova Jimny potranno essere ‘provate’ dai visitatori in modo virtuale: in un corner dedicato saranno presenti dei simulatori capaci di riprodurre le sensazioni di guida.

MOTO... NAUTICA

Come detto sarebbe riduttivo abbinare il nome Suzuki solo alle 4 ruote. Dal 1909 Suzuki Motor Corporation è uno dei principali costruttori mondiali di automobili, ma anche di motocicli e motori fuoribordo. Lo stand del Salone di Parigi ospiterà anche la GSX-R1000, regina delle moto supersportive grazie a un motore da 202 CV, il motore fuoribordo DF350A, il cui V6 da 4,4 litri e 350 CV è il pezzo forte della gamma Marine, e infine il piccolo quad LT-Z50, mezzo ideale per far muovere i primi chilometri ai ragazzini nel mondo dei motori.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy