Peugeot, a Ginevra c'è anche la nuova e-208

11-Mar-2019  

È una delle auto più osservate dello stand Peugeot e dell’intero Salone dell’Auto di Ginevra: è la nuova Peugeot 208. La grande novità riguarda le motorizzazioni. La nuova 208 viene proposta con 3 diverse alimentazioni: elettrica, benzina e diesel. La commercializzazione inizierà in Italia dal prossimo autunno.

NATA SU UNA NUOVA BASE

In Italia, terra di segmento B, la Peugeot 208 è una delle auto più vendute. Per quanto riguarda il nuovo modello, va detto inizialmente che nasce sulla piattaforma CMP. Questo significa che già in fase di progettazione l’auto si presta a diverse motorizzazioni. Inoltre la nuova piattaforma permette di ridurre le emissioni di CO2, un comfort e una sicurezza incrementati.

ANCHE 100% ELETTRICA

La versione elettrica rappresenta la grande novità della nuova Peugeot 208. Il modello a batteria si chiama e-208 e monta un motore da 100 kW e 136 CV con una coppia pari a 260 Nm. La batteria è di grande capacità: 50 kWh, per un autonomia di circa 340 km secondo il protocollo di omologazione WLTP. Sono 3 le modalità di ricarica: da una presa domestica classica (o presa potenziata Green Up Legrand), da una Wall Box o da una colonnina di ricarica pubblica dedicata. La 208 elettrica permette 3 modalità di guida, a seconda se privilegiamo le prestazioni o il risparmio della batteria: Eco, Normale e Sport. È possibile impostare anche 2 modalità di frenata, con tipologie diverse di rigenerazione dell’energia.

La Peugeot e-208 assicura un comfort termico eccellente. Abbiamo un elemento riscaldante ad alta potenza, una pompa di calore e regolazione automatica della temperatura dell’abitacolo, sedili riscaldati e un precondizionamento programmabile dal touchscreen o a distanza mediante l’App MyPeugeot. L’abitabilità e il volume del bagagliaio non sono compromessi dalla presenza delle batterie. Esse occupano un volume di 220L e si trovano sotto il pianale.

ELETTRICA è FACILE

La 208 è un’auto generalista. Anche l’ultima generazione abbraccerà un pubblico ampio e variegato. Possibile dunque che la versione elettrica possa risultare un ‘salto nel vuoto’ per qualche cliente. Per questo motivo la Casa francese lancia insieme alla e-208 una nuova gamma di servizi, basati su 3 pilastri: Easy-Charge, Easy-Mobility e Serenity. Il primo si manifesta con un’offerta di soluzioni di ricarica a domicilio o di ricarica pubblica; il secondo è un insieme di assistenti virtuali per pianificare lunghi viaggi (Trip planner), ottimizzare l’autonomia della vettura (E-cracking) e godere di un veicolo disponibile in ogni momento grazie a un forfait incluso nel canone di noleggio del veicolo (Mobility Pass); Serenity invece prevede nuovi simulatori e percorsi digitali, contratti di servizio e un’assistenza stradale su misura e un documento che certifichi la capacità della batteria.

ALTRI MOTORI

Le motorizzazioni tradizionali spaziano dai benzina 3 cilindri da 1.2 di cilindrata (PureTech 75 S&S con cambio manuale a 5 rapporti; PureTech 100 S&S con cambio manuale a 6 rapporti o EAT8; PureTech 130 S&S con EAT8), al diesel 4 cilindri da 1.5 di cilindrata (BlueHDi 100 S&S con cambio manuale a 6 rapporti).

GLI ARTIGLI DEL LEONE

La nuova Peugeot 208 mira ad elevare il posizionamento del marchio del Leone nel mercato. La nuova generazione è più lunga, più larga e più bassa. Lo stile è senza dubbio più sportivo, grazie alle linee tese e pulite. Le fiancate allargate e le nervature presenti sulla carrozzeria conferiscono alla vettura una forte personalità. Di lato si nota il cofano allungato, complice l’arretramento del parabrezza, mentre il vetro laterale posteriore è molto inclinato e allineato al passaruota.

Subito riconoscibile è la firma luminosa a 3 artigli nei proiettori Full LED presente anche sulla nuova ammiraglia 508. Il paraurti anteriore è disegnato con un’unica linea e ingloba la calandra, ben integrata e con il Leone al centro. Sulla punta del cofano c’è la sigla 208. Il posteriore si caratterizza per la fascia nera che attraversa per tutta la larghezza il portellone, collegando i gruppi ottici. Il diffusore è disponibile anche con la finitura nero lucido e può essere arricchito da terminali di scarico cromati.

ANCHE GT

Alcune ‘chicche’ estetiche sono la calandra nella stessa tinta della carrozzeria, il logo del Leone dicroico (un procedimento che fa cambiare il colore in base all’angolo di visione), e il monogramma ‘e-208’ nel portellone posteriore e il logo ‘e’ sui montanti posteriori. Presenti anche le versioni GT Line e GT (oltre agli allestimenti Like, Active e Allure). Qui i passaruota hanno un profili nero lucido, i cerchi in lega sono da 17’’ con inserti specifici.

IL NUOVO 'Peugeot i-Cockpit'

A bordo spicca il rinnovato Peugeot i-Cockpit. Le informazioni sono tutte sott’occhio e il quadro strumenti digitale rialzato ora in 3D riporta le informazioni come in un ologramma. Il touchscreen è disponibile da 5, 7 o 10’’. I materiali sono gradevoli al tatto e la plancia imbottita presenta un elemento decorativo simile al carbonio. Il volante compatto e il cambio automatico EAT8 intuitivo ed ergonomico assicurano un elevato piacere di guida. L’abitacolo è infine uno spazio avvolgente intorno ai passeggeri. I vani portaoggetti sono presenti nelle porte e nel cassetto, ma anche lungo l’abitacolo.

GUIDA SEMI-AUTONOMA DI LIVELLO 2

La 208 apre la strada alla guida semi-autonoma di livello 2, grazie all’Adaptive Cruise Control con funzione Stop & Go, Lane Positioning Assist, Park Assist con funzione perimetrale Flankguard, Active Safety Brake e Distance Alert. Altri sistemi presenti a bordo sono l’Active lane departure warning, Driver Attention Alert, High Beam Assist, Speed Limit Detection, Extended Traffic Sign Recognition, Active Blind Corner Assist e il Freno di stazionamento elettrico. Un’auto da sempre scelta anche dagli automobilisti più giovani non può trascurare la connettività. Sulla nuova 208 è disponibile la funzione Mirror Screen compatibile con MirrorLink, Apple CarPlay e Android Auto. C’è poi la 3D Connected Navigation con servizi TomTom Traffic.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy