Nissan, a Ginevra tutta la Nissan Intelligent Mobility

28-Feb-2019  

Settimana prossima avrà inizio l’89^ edizione del Salone dell’Auto di Ginevra. Nissan sarà presente con il proprio stand, basato su 3 solidi pilastri: l’elettrificazione della gamma, la guida autonoma e la connettività.

I TRE CAPISALDI

Ginevra è l’occasione giusta per mostrare i passi effettuati, e quelli ancora da compiere, in vista della Nissan Intelligent Mobility. Si tratta della visione strategica della Casa giapponese. L’offerta di prodotti e servizi energetici poggia su 3 capisaldi: Nissan Intelligent Power, Nissan Intelligent Driving e Nissan Intelligent Integration. Vediamo in che modo si declineranno al Salone.

PIÙ AUTONOMIA PER LA LEAF

La city car ‘green’ leader della mobilità elettrica in Italia e in Europa, Nissan Leaf, si evolve con una batteria da 40 kWh e 62 kWh. L’autonomia di percorrenza va dai 270 km fino ai 385 km. In particolare la Leaf con la batteria da 40 kWh presenta nuove funzionalità di infotainment e una versione inedita dell’app NissanConnect EV. La Leaf e+, con una nuova batteria da 62 kWh, non solo vanta una maggiore autonomia (fino a 385 km con singola ricarica), ma anche una maggiore potenza, pari a 217 CV.

L’IMPEGNO IN FORMULA E

La tecnologia elettrica di Nissan è arrivata anche nel motorsport. La Casa giapponese ha fatto il suo esordio in Formula E, la serie FIA riservata alle monoposto elettriche. Primo costruttore nipponico ad affacciarsi a questo campionato, Nissan ha deciso di impegnarsi in F.E per mostrare gli sviluppi della Nissan Intelligent Mobility. Sebastien Buemi e Olivier Rowland sono i piloti del team E.dams. La stagione è composta da 13 gare in 12 città, da dicembre a luglio. In Italia il circus elettrico arriverà il prossimo 13 aprile, con l’E-Prix di Roma.

LA CITY CAR DA CORSA

Nissan Leaf e motorsport si fondono con il progetto Nissan Leaf Nismo RC. L’elettrica diventa un’auto da corsa grazie al lavoro della divisione sportiva della Casa di Yokohama. La vettura monta un doppio motore elettrico di 240 kW totali e di una coppia immediata di 640 Nm. La batteria agli ioni di litio, la trazione integrale e una serie di componenti leggeri e una struttura monoscocca sportiva da 1.220 kg sono le altre caratteristiche della Leaf Nismo RC, che può scattare da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi. I contenuti sono assecondati dallo stile: il cofano presenta linee allungate e l’inconfondibile griglia V-motion. La livrea argento e nero con accenti rossi esalta le sensazioni di dinamismo.

NUOVI MOTORI PER LA QASHQAI

A Ginevra ci sarà anche la Nissan Qashqai con motorizzazioni più efficienti. La crossover più venduta in Europa nel 2018, porta in dote l’inedito benzina 1.3 litri da 140 CV o 160 CV. La nuova unità garantisce un intatto piacere di guida con minori emissioni e consumi. L’1.3 è abbinato alla trasmissione a doppia frizione a 7 velocità. La Qashqai è disponibile anche con il dCi 1.5 litri da 115 CV. Anche qui migliorano potenza e performance e aumenta la coppia grazie alla nuova funzione di overboost. La crossover presenta anche un nuovo motore diesel dCi 1.7 litri, in grado di erogare 150 CV di potenza e 340 Nm di coppia. I motori diesel per Qashqai sono abbinabili al cambio manuale, ai cambi automatici Xtronic e DCT, con 2 e 4 ruote motrici.

SPORTIVITÀ E GPL SULLA MICRA

Nissan Micra è equipaggiata con nuovi motori e un nuovo cambio automatico Xtronic. Sulla storica city car arriva l’unità benzina IG-T da 1.0 litri e 100 CV di potenza, con cambio manuale e cambio automatico Xtronic. Nuovo è anche il benzina DIG-T da 1.0 litri e 117 CV di potenza, abbinato a cambio manuale a 6 rapporti. Debutta inoltre la nuova versione speciale Micra N-Sport con motore benzina DIG-T da 117 CV e con motore diesel dCi da 1.5 litri e 90 CV. La Micra diventa sportiva con assetto ribassato, sospensioni ottimizzate e sterzo più preciso. Esclusiva per il mercato italiano è la Micra con la motorizzazione benzina-GPL con motore IG-T da 0.9 litri e 90 CV.

PROTOTIPI E SPECIALI

Infine al Salone dell’Auto di Ginevra non potevano mancare prodotti avveniristici. È il caso della concept crossover IMQ. Un veicolo alla prima mondiale che suggella al meglio tutte e 3 le voci attraverso cui si articola la Nissan Intelligent Mobility. E poi ci sarà la Nissan GT-R50 by Italdesign nata dalla prima collaborazione tra Nissan e Italdesign. Si tratta di una GT-R in edizione limitata, per celebrare il 50° anniversario del modello GT-R e di Italdesign. L’auto si basa sull’ultima Nissan GT-R Nismo e unisce l’artigianalità italiana con la potenza esplosiva del motore da 720 CV e 780 Nm di coppia.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy