Seat Ibiza 1.0 EcoTSI 115 CV DSG FR, il 3 cilindri che non ti aspetti

23-Lug-2019  

Abbiamo già provato la Seat Ibiza 1.0 EcoTSI 95 CV, e ora ci mettiamo al volante della versione 1.0 EcoTSI 115 CV con cambio automatico doppia frizione DSG e nell’allestimento FR, acronimo di Formula Racing. Ci sarà molta differenza in termini di prestazioni?

COME SI PRESENTA

La Seat Ibiza di quinta generazione ricorda la sorella maggiore Leon, ma con linee più spigolose e ammiccanti. Insieme alla spaziosa SUV Tarraco, è una delle Seat più nuove della gamma e questo si nota in termini di look e di qualità percepita, soprattutto nel ricco allestimento FR che ne caratterizza la presenza scenica.

Le appendici aerodinamiche sono dosate con saggezza per non scadere nell’eccesso, e i grandi cerchi in lega bicolore da 18 pollici gommati 215/40 (opzionali) aggiungono carattere e fanno un bel contrasto con il rosso.

Gli interni dell’Ibiza sono un esempio nel suo segmento per le linee pulite, l’infotainment e il comfort. E se gli allestimenti d’ingresso sono in plastica dura, sulla FR la parte centrale della plancia è rivestita in materiale morbido al tatto, i sedili hanno un bel rivestimento che ricorda l’Alcantara e le impunture a vista di colore rosso impreziosiscono l’abitacolo.

Non vi basta? Tra gli accessori ci sono la strumentazione digitale Seat Virtual Cockpit configurabile in diversi layout (si possono mettere in primo piano tachimetro e contagiri, il navigatore GPS, o i dati del computer di bordo), lo schermo da 8 pollici del sistema multimediale (di base è da 6,5 pollici) e l’impianto audio firmato Beats.

COME VA

La Seat Ibiza 1.0 TSI 115 CV DSG FR non è la versione sportiva, che sarà marchiata Cupra e arriverà nel 2020, eppure sprizza sportività da qualunque lato la si osservi. Il piccolo mille 3 cilindri turbobenzina regala delle soddisfazioni quando ci si mette al volante, sia perché è silenzioso e ed elastico sia perché man mano che la lancetta del contagiri sale tira fuori gli artigli.

Le prestazioni, dunque, soddisfano, e lo dimostrano i dati dichiarati: 0-100 in 9,5 secondi e 193 km/h di velocità massima. Il cambio automatico doppia frizione DSG a 7 rapporti, sempre pronto a scalare quando serve o a snocciolare una marcia dopo l’altra nella modalità Eco, migliora il comfort e il piacere di guida. Insomma, rispetto alla già brillante versione da 95 CV, questa mette sul piatto una bella dose di grinta in più.

I percorsi extraurbani pieni di curve sono il suo pane: l’ottimo telaio MQB-A0 dedicato alle piccole del Gruppo Volkswagen è una garanzia in termini di tenuta e stabilità, in più qui ci son le scarpe grosse, dunque il grip è ancora più elevato rispetto alla versione da 95 CV XCellence. L’Ibiza ha una buona tenuta, uno sterzo preciso, e un cambio velocissimo nel rispondere agli impulsi delle mie dita sui piccoli paddle ancorati al volante, quando si decide di usarlo in modalità sequenziale.

Tra i suoi pregi, poi, i consumi: sulle strade extraurbane si possono raggiungere i 20 km/l, mentre nell’uso misto ne ho percorsi 16. La differenza rispetto alla 95 CV non è poi molta: in termini di consumo dichiarato c’è una differenza di appena 1,3 km/l, che si riduce a 0,4 km/l se si opta per il cambio manuale sulla 115 CV. Questa versione, in sintesi, si rivela un’ottima alternativa al diesel se non si superano i 20 mila km all’anno, specie nell’uso cittadino.

IL PREZZO DELLA SEAT IBIZA 1.0 TSI 115 CV DSG FR

Il prezzo di listino dell’Ibiza 1.0 EcoTSI 115 CV DSG FR è di 20.500 euro, mentre con il cambio manuale scende a 19.000 euro. Facendo un paragone con la versione diesel più potente, ovvero la 1.6 TDI da 95 CV sempre con cambio DSG e nell’allestimento FR, si spendono 1.680 euro in meno.

La diesel dichiara 25 km/l vs i 20,4 della EcoTSI 115 CV, ma per raggiungere il punto di pareggio bisogna percorrere parecchia strada. E in termini di prestazioni vince a mani basse la EcoTSI.

POSSIBILI ALTERNATIVE

Le più nuove sono la Renault Clio e la Peugeot 208, alle quali si aggiungono la Ford Fiesta 1.0 EcoBoost (da 100 oppure 125 CV), la Nissan Micra DIG-T N-Sport da 117 CV, e la Volkswagen Polo 1.0 TSI DSG 115 CV (stessa meccanica dell’Ibiza). Meno potenti la Hiundai i20 e la Opel Corsa, con rispettivamente 100 e 90 CV (se escludiamo la Corsa GSI da 150 CV).

A CHI SI RIVOLGE

A chi cerca un’utilitaria con un motore brillante, un cambio automatico impeccabile e, se piace l’allestimento FR, un aspetto grintoso. Chi preferisce l’eleganza può optare per l’Ibiza XCellence, in listino allo stesso prezzo della FR. In termini di spazio, infine, se la cava molto bene nel suo segmento, anche in termini di bagagliaio.

PUNTI DI FORZA

  • L’1.0 EcoTSI è grintoso, elastico e parco nei consumi
  • Il cambio automatico DSG è il non plus ultra nel segmento 
  • Le finiture sono di buon livello
  • Il look della FR è muscoloso senza eccessi

PUNTI DI DEBOLEZZA

  • Questa versione da 115 CV è disponibile solo con allestimenti di alta gamma
Autore: Michele Neri

Scheda tecnica
SEAT Nuova Ibiza 1.0 EcoTSI 115cv FR DSG

Prestazioni

0-100 9.5 s
Velocità 193 km/h

Consumi

Consumo combinato 20.4 km/l
Consumo extraurbano n.d.
Consumo urbano n.d.
Co2 111 g/km

Motore

Alimentazione benzina
Tipo di motore combustione
Cilindrata 999 cm3
KW / Cavalli 85 kW / 115 CV
Cilindri 3
Coppia max 200 Nm @ 2000 RPM

Trasmissione

Trazione anteriore
Cambio automatico
Numero marce 7

Dimensioni

lunghezza 405,9 cm
Larghezza 178,0 cm
Altezza 144,4 cm
Peso a vuoto 1097 kg
Passo 256,4 cm
Porte 5
Posti 5
Serbatoio 40 l
Bagagliaio 355 / 1165 l

Prezzo

prezzo 20.500 €

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy