Opel Insignia Country Tourer 2.0 BiTurbo CDTI: spazio da record e prestazioni brillanti

23-Apr-2019  
  • Opel Insignia Country Tourer 2.0 BiTurbo CDTI
  • Opel Insignia Country Tourer 2.0 BiTurbo CDTI foto
  • Opel Insignia Country Tourer 2.0 BiTurbo CDTI immagine
  • Opel Insignia Country Tourer 2.0 BiTurbo CDTI anteriore
  • Opel Insignia Country Tourer 2.0 BiTurbo CDTI profilo
  • Opel Insignia Country Tourer 2.0 BiTurbo CDTI test drive
  • Opel Insignia Country Tourer 2.0 BiTurbo CDTI interni
  • Opel Insignia Country Tourer 2.0 BiTurbo CDTI abitacolo

La familiare teutonica vestita da crossover è una grande stradista, e con in suoi 5 metri di lunghezza offre una quantità di spazio al vertice del suo segmento. Il propulsore diesel dell’Opel Insignia Country Tourer 2.0 BiTurbo CDTI, omologato Euro 6 d-temp, garantisce sempre una spinta poderosa, e con la trazione integrale non ha niente da invidiare alle modaiole SUV che hanno rubato la scena alle station wagon.

UN BI-TURBO PER LA TOP DI GAMMA

Partiamo subito dal cuore dell’Opel Insignia 2.0 BiTurbo CDTI, un 4 cilindri da 210 CV e 480 Nm con due turbine sequenziali: quella  più piccola entra in gioco ai regimi più bassi, a vantaggio dell’elasticità e della risposta all’acceleratore; quella più grande, invece, si risveglia ai regimi intermedi.

La spinta, dunque, è corposa e regolare su tutto l’arco di giri. La coppia massima, per capirci, è già disponibile a quota 1.500 giri.

Intendiamoci, l’Insignia non ha un’indole sportiva. Però mette sul piatto un comportamento su strada affidabile e prestazioni di tutto rispetto: 231 km/h di velocità massima e 0-100 in 8 secondi netti. È stabile, rassicurante e soprattutto confortevole. L’ideale per macinare centinaia di chilometri in grande comfort.

Ovviamente non mancano i sistemi di assistenza alla guida più classici, come il cruise control adattivo, la frenata automatica d’emergenza e il sistema di mantenimento della carreggiata. Più rari, invece, i fari a matrice di LED composti da 32 elementi LED (16 per faro). Hanno un tiro di 400 metri, ed evitano di abbagliare i veicoli provenienti dal senso opposto spegnendo solo gli elementi che puntano sul veicolo, lasciando attivi tutti gli altri.

VERSATILITÀ DA SUV CON UN PIZZICO DI SPORTIVITÀ

Tanto spazio, assetto rialzato di 2,5 centimetri, trazione integrale e cambio automatico: gli ingredienti richiesti a un’auto da famiglia tuttofare sono presenti all’appello.

Ok, la seduta non è alta come quella delle SUV, tanto amate anche per quest’aspetto. Per tutto il resto, invece, l’Opel Insignia Country Tourer 2.0 BiTurbo CDTI non soffre di complessi d’inferiorità.

Con il suo bagagliaio da 560 litri estendibili a 1665 litri e le barre portatutto con portata di 100 chili è perfetta per spedizioni all’Ikea, traslochi, vacanze e la classica settimana bianca. Lo spazio abbonda anche per i passeggeri posteriori, che possono contare sui sedili riscaldati. Quelli anteriori sono più fortunati nelle trasferte estive, perché i sedili davanti sono anche rinfrescati. Indispensabili anche per spostarsi in abito da lavoro senza arrivare a destinazione con la camicia fradicia di sudore.

A proposito di trazione integrale, quella dell’Insignia Country Tourer 2.0 BiTurbo CDTI prevede il 100% di coppia motrice alle ruote anteriori nelle normali condizioni di marcia. Non appena viene rilevata una mancanza di grip, due frizioni a controllo elettronico trasferiscono la potenza alle ruote con più aderenza, fino a un massimo di 50/50 tra i due assi. 

Il sistema torque vectoring simula l’effetto di un differenziale autobloccante: è in grado di trasferire più coppia alla ruota posteriore esterna, a vantaggio della trazione e del piacere di guida. Premendo il tasto Sport, poi, il cambio si fa più rapido, lo sterzo più consistente e la risposta all’acceleratore più sensibile. 

IL PREZZO DELL’OPEL INSIGNIA COUNTRY TOURER 2.0 BITURBO CDTI

La variante crossover dell’Opel Insignia è disponibile in due versioni diesel da 170 e 210 CV con  prezzi a partire da rispettivamente 40.900 e 44.400 euro. Se vi piace lo stile da station wagon suvvizzata, sappiate che oltre all’Insignia Coutry Tourer ci sono la Volkswagen Passat Alltrack, oppure le due alternative di segmento premium (dunque più costose) Audi A4 Allroad e Volvo V60 Cross Country.

La dotazione di serie è piuttosto completa, e include il sistema multimediale “NAVI Multimedia Pro IntelliLink900” compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, il clima bi-zona, molti sistemi di sicurezza e i cerchi in lega da 18 pollici. 

Alcune coccole, però, sono a pagamento, come i sedili riscaldati, i sedili certificati AGR, gli interni in pelle, il sistema di ricarica wireless per smartphone, il cruise control adattivo, i fari a matrice di LED, e altro ancora.

Autore: Michele Neri
Opel Mokka-e