Opel Insignia, ecco la versione sportiva GSi

23-Gen-2020  

Tra i modelli presentati in anteprima mondiale a Bruxelles al Salone dell’Automobile c’è stata la nuova Opel Insignia. Gli italiani potranno ordinarla a partire dalla fine di febbraio, non solo in versione berlina Grand Sport e station wagon Sports Tourer, ma anche, per la prima volta, nell’allestimento GSi.

230 CAVALLI E NUOVO CAMBIO AUTOMATICO A 9 RAPPORTI

La nuova Opel Insignia GSi è la più estrema e sportiva della famiglia, come dimostrano le aperture anteriori verticali a forma di denti a sciabola e la dinamica modanatura del paraurti anteriore. Sotto al cofano c’è il nuovo turbo benzina 2.0 litri da 230 CV abbinato al nuovo cambio automatico a 9 rapporti.

In generale, considerando tutte le versioni, sono disponibili anche motori diesel e il cambio manuale a 6 rapporti o l’automatico a 8 marce. Tutti i modelli sono accomunati dal basso coefficiente di resistenza aerodinamico, dovuto anche al lavoro dello shutter integrale attivo. Rispetto alla generazione precedente i consumi calano del 18%.

“DIVERTENTE DA GUIDARE COME UNA VERA SPORTIVA”

A bordo sono stati collocati sedili ergonomici con certificazione AGR e diversi rivestimenti in tessuto, pelle e Alcantara. Tra i sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida spiccano i nuovi fari anteriori attivi IntelliLux LED Pixel.

Così Michael Lohscheller, CEO di Opel: “Siamo orgogliosi della nostra nuova ammiraglia. Opel Insignia è bellissima, monta tecnologie al vertice della categoria come i fari anteriori IntelliLux LED Pixel, ha motori benzina e diesel molto efficienti, le sospensioni attive FlexRide ed eccezionali sedili wellness. La versione GSi resta il modello di punta della gamma ed è divertente da guidare come una vera sportiva”.

LA MODALITÀ DI GUIDA ‘COMPETITION’

La GSi ha elevati contenuti tecnici. Per esempio, la trazione integrale sportiva con torque vectoring, unica nel segmento. Questa trasferisce la potenza a ciascuna ruota in ogni situazione di guida. Il 9 marce può essere comandato anche dalle palette al volante. Non a caso, l’Insignia GSi è stata rifinita sulla Nordschleife. I freni sono firmati Brembo, con pinze rosse, e il sistema frenante è digitale ‘brake by wire’.

Di serie la GSi monta sospensioni meccatroniche FlexRide, che adattano ammortizzatori e sterzo nel giro di poche frazioni di secondo. Il telaio FlexRide modifica le caratteristiche dell’acceleratore e i punti di cambiata. Sono 4 le modalità di guida: Standard, Tour, Sport e, in esclusiva, Competition.

IL LAVORO DELLO SHUTTER INTEGRALE ATTIVO

Le unità motrici della nuova generazione di Insignia hanno per la prima volta il sistema di disattivazione dei cilindri. Se chi guida non ha bisogno di tutta la potenza del motore, il comando dell’albero a camme disattiva 2 cilindri per ridurre i consumi.

Sempre per una migliore efficienza Opel ha dotato l’Insignia dello shutter integrale attivo. In pratica viene chiusa la parte superiore e quella inferiore della griglia in base a parametri di tipo termico, elettrico e aerodinamico. Lo shutter integrale inoltre ritarda il raffreddamento dopo lo spegnimento del motore e accelera il suo riscaldamento dopo la partenza a freddo.

NUOVI FARI ANTERIORI ATTIVI INTELLILUX LED PIXEL

I nuovi fari full LED adattano il fascio di luce principale in pochi millisecondi grazie a 2 unità di controllo, una collegata alla telecamera anteriore e l’altra posizionata all’interno del faro stesso. L’Insignia illumina così un’area più ampia, senza creare problemi di visibilità a chi procede in senso contrario.

Inoltre nelle curve a sinistra il fascio luminoso illumina una zona ancora più a sinistra e viceversa. A seconda delle condizioni meteo o del tipo di strada che si sta affrontando l’illuminazione varia. C’è anche una modalità di illuminazione specifica per le manovre di parcheggio.

SISTEMI DI ASSISTENZA ALLA GUIDA DI VERTICE

Oltre alla nuova telecamera posteriore digitale, il marchio di Russelsheim offre sull’Insignia il Rear cross traffic alert in opzione.

Altri ADAS sono l’Allerta incidente con Frenata automatica di emergenza e Riconoscimento pedoni, il Sistema per il mantenimento della corsia di marcia, l’Allerta angolo cieco laterale, il Cruise control attivo con frenata di emergenza, il Riconoscimento cartelli stradali, l’Assistente al parcheggio avanzato e l’Head up display. Il Cruise control attivo mantiene la distanza dal veicolo che precede frenando e accelerando automaticamente.

CHIAMATA D’EMERGENZA AUTOMATICA

Per l’infotainment ci sono, compatibili con Apple CarPlay e Android Auto, il Multimedia Radio, il Multimedia Navi e il Multimedia Navi Pro. Quest’ultimo vanta numerosi servizi di navigazione in connessione come ‘Trip & Drive Management’ e ‘Navigazione Live’. 

Gli smartphone compatibili possono essere caricati in modalità wireless.  Se è installata la e-Call, la chiamata di emergenza scatta automaticamente in caso di attivazione dei tensionatori delle cinture di sicurezza o degli airbag. Oppure si può chiedere attivamente aiuto premendo il tasto rosso presente a bordo.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy