Dacia Duster 1.3 TCe EDC 150 Cv, tanta potenza a poco prezzo

21-Feb-2022  
  • Dacia Duster 150cv edc foto
  • Dacia Duster 150cv edc immagine
  • Dacia Duster 150cv anteriore
  • Dacia Duster 150cv edc profilo
  • Dacia Duster 150cv edc foto laterale
  • Dacia Duster 150cv edc posteriore
  • Dacia Duster 150cv edc interni
  • Dacia Duster 150cv edc cambio automatico
  • Dacia Duster 150cv edc abitacolo
  • Dacia Duster 150cv edc strumentazione

La Dacia Duster è la SUV compatta del segmento C più economica sul listino. È spaziosa, ha personalità, e in questa versione da 150 Cv con cambio automatico è anche brillante. Ma la trazione 4x4 è esclusiva della motorizzazione diesel.

COME SI PRESENTA

Con un rapporto qualità prezzo incredibile e la sua forte personalità, la Dacia Duster ha conquistato il pubblico. A gennaio del 2022 è nella top ten delle auto più vendute in Italia, e occupa il primo gradino del podio nel suo segmento.

È lunga 4,34 metri di lunghezza e 1,80 di larghezza, e il bagagliaio misura 471 litri: ha tutto lo spazio che serve a una famiglia. Ed è anche cool: non viene percepita come una scelta economica - anche se il suo prezzo è assolutamente economico - ma piuttosto come un’auto dall’ottimo value for money.

L’abitacolo ci rivela come Dacia sia riuscita a far pagare meno di 14 mila euro la versione entry level quando le concorrenti partono (con motori più potenti, per dovere di cronaca) da circa 25 mila: le plastiche sono rigide, le finiture approssimative.

Anche la dotazione dei dispositivi di assistenza alla guida non è al livello delle concorrenti, ma è un piccolo prezzo da pagare per risparmiare/un così grande risparmio?. Anche perché i comfort ci sono tutti, dalla chiave elettronica al climatizzatore automatico.

La versione da 150 Cv è la top di gamma della gamma Duster, ed è anche la prima che sfiora i 200 km/h di velocità massima (la Casa dichiara 199 km/h) e che impiega 9,7 secondi per il classico “0-100”.

È disponibile solo negli allestimenti alti Prestige ed Extreme, e il suo motore 1.3 TCe 4 cilindri turbo da 150 Cv e 250 Nm è abbinato di serie al cambio automatico doppia frizione a 7 marce EDC.

COME VA

Dopo aver provato tutta la gamma Duster, dalla diesel alla GPL, la versione TCe 150 EDC è senza dubbio la più brillante e piacevole quando ci si mette al volante. Anche se il piccolo 3 cilindri della GPL se la cava egregiamente e consente di macinare chilometri con una spesa irrisoria.

Questa versione è la più adatta chi ama avere un po’ di potenza extra sotto il piede e il comfort del cambio automatico, che è disponibile solo su questa versione.

La pastosità del 4 cilindri turbo e il comfort del cambio automatico rappresentano una combo perfetta sia in mezzo al traffico sia sulle strade extraurbane dove, volendo, si può utilizzare la modalità sequenziale del cambio attraverso la leva. I paddle al volante, invece, non sono previsti.

La Duster da 150 Cv non ha un’indole sportiva, sia chiaro. Il 4 cilindri ha prestazioni brillanti, e soprattutto una regolarità di funzionamento, ma non ha un allungo da urlo e il cambio, pur essendo un doppia frizione, non è fulmineo nei passaggi di marcia. Lo sterzo è leggero come su tutte le Duster, e le sospensioni sono un buon compromesso tra comfort e precisione di guida.

Alle basse velocità l’auto è silenziosa, ma in autostrada o nelle forti accelerazioni la rombosità del 4 cilindri si sente nell’abitacolo.

I consumi variano molto in base allo stile di guida. La Casa dichiara 16 km/l, e durante la prova, tra città, extraurbano, e città, ne ho percorsi 14,5 km/l. Fuori dal traffico ad andature tranquille è possibile raggiungere i 18 km/l.

IL PREZZO DELLA DUSTER 1.3 TCE 150 EDC

Si parte da 22.850 euro per la Prestige e si passa ai 23.550 euro per la Extreme.

POSSIBILI ALTERNATIVE

Le SUV con dimensioni simili a quelle della Duster sono la Seat Ateca, la Nissan Qashqai, la Suzuki S-Cross, e la Subaru XV.

A CHI SI RIVOLGE

I clienti di Dacia sono molto attenti ai costi, e non necessariamente perché mancano di disponibilità economiche. La Duster non avrà le finiture o la tecnologia di molte concorrenti, ma offre un abitacolo spazioso, un grande bagagliaio, e uno stile riuscito.

Questa versione ha anche delle buone prestazioni, il cambio automatico, e una ricca dotazione di serie.

PUNTI DI FORZA

  • Prezzo in rapporto ai contenuti
  • Motore brillante
  • Cambio automatico di serie

PUNTI DI DEBOLEZZA

  • Finiture spartane
  • Insonorizzazione migliorabile
  • Manca la guida assistita di secondo livello
Autore: Michele Neri
The Driver