Alfa Romeo, il Quadrifoglio alla Targa Florio australiana

30-Nov-2018  

La Targa Florio arriva fino in Australia. Insieme alla Mille Miglia è la corsa automobilistica italiana più famosa al mondo. In Australia, nello Stato del Victoria, dal 28 novembre al 2 dicembre, si disputa la ‘Targa Florio Australian Tribute’. Un’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio guida tutte le vetture storiche durante le 5 fasi dell’evento.

TARGA FLORIO D’AUSTRALIA

Alfa Romeo Australia è partner del Targa Florio Australian Tribute. La competizione di regolarità che vuole celebrare dall’altra parte del mondo la storica gara siciliana. Sono 3 le categorie: ci sono le auto storiche realizzate dal 1906 al 1976, le Ferrari costruite tra il 1977 e oggi e le supercar costruite a partire dal 1990. Si tratta della 2^ edizione, ma è la prima volta che un’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio parteciperà al grande raduno.

PORTA FORTUNA

Il marchio del Biscione ha segnato pagine leggendarie alla Targa Florio. Il primo successo risale al 1923: Ugo Sivocci decise di dipingere sulla carrozzeria della sua Alfa Romeo RL Targa Florio un grosso quadrifoglio verde. Un tentativo scaramantico con il quale il pilota salernitano volle mettere fine a una serie di secondi posti. La trovata portò fortuna: Sivocci e l’Alfa Romeo centrarono la prima vittoria della ‘cursa’.

GIULIA E STELVIO QUADRIFOGLIO

A 95 anni dall’impresa di Sivocci il simbolo del Quadrifoglio è diventato un mito, un’automatico riferimento alla storia sportiva di Alfa Romeo. Non a caso le nuove prestazionali Giulia e Stelvio hanno entrambe una versione Quadrifoglio. Proprio la berlina sportiva e la prima Suv accompagnano le oltre 50 vetture storiche lungo i pittoreschi paesaggi del Victoria, per omaggiare la manifestazione dove il logo verde/bianco nacque.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy