Suzuki, la nuova Across Plug-in 'Top'

16-Dic-2020  
  • Suzuki, la nuova Across Plug-in Top

La nuova Suzuki Across Plug-in porta la Casa giapponese nel segmento delle Suv da oltre 4,5 metri. L’auto più tecnologica della gamma Suzuki, nasce fin dall’inizio per sfruttare al meglio la motorizzazione ibrida plug-in.

LA PIÙ TECNOLOGICA DELLA GAMMA

La Across Plug-in è lunga 4.635 mm, larga 1.855 mm e alta 1.690 mm. La sua autonomia in modalità elettrica arriva sino a 98 km. Per quanto riguarda le emissioni, Suzuki, in generale, nel corso del 2020 ha raggiunto la soglia dei 95 gr CO2/km come valore medio dei suoi veicoli. La media italiana è di 105,3 gr/km di CO2. La Suv è spinta da 2 motori elettrici e da uno endotermico. La potenza massima di sistema è di 306 CV.

LE GESTIONE DEI MOTORI IN 4 MODI

Il conducente può scegliere tra 4 modalità di gestione dell’energia: EV Mode, HV Mode, Auto EV/HV e Chg Mode. La prima abilita la marcia 100% elettrica fino a una velocità massima di 135 km/h e con un’accelerazione 0-100 km/h in 9,2 secondi. La modalità HV Mode gestisce il motore termico e quelli elettrici in modo ibrido, mantenendo il consumo della batteria al minimo. Il sistema Auto EV/HV consente di scegliere in modo automatico la modalità più conveniente. Infine la modalità Chg Mode consente di ricaricare la batteria utilizzando l’unità termica.

LA RICARICA DELLA BATTERIA

La batteria agli ioni di litio da 18,1 kWh è costituita da 96 celle da 3,7 V ciascuna, per una tensione complessiva di 355,2 V. La ricarica può avvenire in numerose modalità e il caricabatteria da 3,3 kW, in dotazione con il cavo munito alle 2 estremità di una spina Schuko e una Tipo 2, può essere utilizzato con una semplice presa casalinga. In dotazione c’è anche il cavo per la connessione alle colonnine pubbliche. Il tempo di ricarica può andare da 7,5 ore a circa 5 ore con colonnina o wallbox 230V-16A.

GUIDA AUTONOMA DI LIVELLO 2

Sulla Suzuki Across Plug-in di serie si trovano ADAS di ultima generazione. Tra questi il dispositivo ‘attentofrena’, ‘guidadritto’, ‘restasveglio’, ‘nontiabbaglio’, ‘guardaspalle’, ‘vaipure’, ‘fermolì’ e ‘occhioallimite’. Infine è presente l’Adaptive cruise control con funzione Stop&gGo.

LA VERSIONE ‘TOP’ DA 46.900 EURO

La nuova Suzuki Across Plug-in, nella versione Top, parte da 46.900 euro. Diversamente dal modello Yoru, sarà disponibile in versione monocolore metallizzata bianco, rosso o argento oppure, con sovrapprezzo di 850 euro in nero, grigio o blu, sempre metallizzati. Al di là del colore, le due versioni hanno lo stesso identico allestimento. Nel prezzo è incluso il servizio 3Plus Suzuki, che prevede 3 anni (o 100.000 km) di garanzia generale, 3 anni di assistenza stradale e 3 anni di controlli gratuiti. La batteria è garantita 5 anni (o 160.000 km).

Autore: Francesco Bagini
Fiat 500 elettrica