Mercedes, la Concept EQA al RISE 2018

13-Lug-2018  

Si è conclusa ieri a Hong Kong la 4 giorni di RISE, conferenza a livello mondiale su intelligenza artificiale e mobilità del futuro. Tra gli ospiti illustri anche Dieter Zetsche, amministratore delegato di Daimler AG e responsabile di Mercedes-Benz Cars.

LA PAROLA AL BOSS

Abbiamo consapevolmente scelto RISE come forum internazionale perché ci offre l'opportunità di dialogare con la comunità tech, sia personalmente all'evento sia nei social network”, ha spiegato Jorg Howe, responsabile Global Communications di Daimler AG. In una tavola rotonda intitolata ‘Dall’Al al tè verde. Lezioni est-occidentali per l’inventore dell’auto’, il numero 1 di Mercedes-Benz ha raccontato quali sono le principali differenze culturali che vanno a determinare i desideri degli automobilisti di Europa, Asia e Stati Uniti. Poi Zetsche, di fronte a circa 700 giornalisti e influencer, si è soffermato sulle potenzialità dell’intelligenza artificiale, alla quale oggi guardano tutte le maggiori Case automobilistiche.

VERSO L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Circa 15.000 persone hanno partecipato al RISE 2018, provenienti da oltre 100 Paesi. “Guardando verso il futuro, l'intelligenza artificiale è una questione centrale per noi. Questo vale per tutti i settori del business: sviluppo, produzione e uso dei veicoli, servizi di mobilità e comunicazione”, ha detto Howe. Sarà senza dubbio questa una delle opportunità di sviluppo per Daimler. Zetsche, durante la conferenza, ha ribadito tale concetto, rispondendo alle domande e dialogando con Guy Kawasaki, ambasciatore Mercedes-Benz e guru della sfera del digitale.

IL CASO EQA

La conferenza di Hong Kong ha permesso a Daimler di offrire uno sguardo sulla mobilità del futuro e di presentare i risultati della Concept EQA. Essa ha offerto una panoramica di come gli sviluppi della mobilità elettrica potrebbero riflettersi nel segmento delle compatte. Non a caso la Mercedes Classe A è già dotata di un sistema multimediale di autoapprendimento, il Mercedes-Benz User Experience (MBUX). La EQA ha percorso le strade della metropoli asiatica per tutta la conferenza.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy