Peugeot, il nuovo i-Cockpit 3D

28-Gen-2020  
  • Peugeot, il nuovo Peugeot i-Cockpit 3D

Con il lancio delle nuove 208 e 2008, Peugeot non solo ha ampliato le varianti di alimentazione, ma ha perfezionato anche l’ergonomia di bordo e l’esperienza di guida. Come? Con il Peugeot i-Cockpit 3D.

L’ULTIMA GENERAZIONE DEL ‘PEUGEOT I-COCKPIT’

Chi sale a bordo di uno dei due modelli del Leone, potrà assaporare una nuova esperienza di guida. Per esempio, la proiezione dei dati e delle informazioni in 3D avviene ora in funzione del loro grado di importanza o di urgenza. Inoltre sulle versioni elettriche l’i-Cockpit 3D presenta caratteristiche peculiari. Per esempio, sulla e-208 e sulla e-2008 vengono rappresentati sullo schermo centrale i flussi di energia del veicolo.

INFORMAZIONI PROIETTATE COME IN UN OLOGRAMMA DINAMICO

Le Peugeot 208 e 2008 portano in strada l’ultima versione del celebre Peugeot i-Cockpit, che rende il posto di guida un vero e proprio segno distintivo e valorizzante del marchio transalpino. Di fronte al guidatore i dati sono chiari e sottolineati dalla spettacolarità del design. Le informazioni vengono proposte di fronte al campo visivo su 2 livelli. Nello schermo in posizione rialzata sono proiettate come in un ologramma dinamico: si avvicinano allo sguardo del guidatore in funzione del loro grado di importanza o di urgenza. Nella zona centrale, al di sopra dei tasti stile ‘pianoforte’, si trova invece il touchscreen, disponibile nelle misure da 5’’, 7’’ o 10’’.

VOLANTE PIÙ BASSO PER MOVIMENTI PIÙ RAPIDI

La nuova generazione del Peugeot i-Cockpit, dal punto di vista visivo, crea uno spazio avvolgente fatto di linee pulite. Anche i materiali utilizzati sono stati scelti per rendere tutta la zona piacevole al tatto. A proposito di tatto: i comandi tattili sono posizionati in luoghi ottimali per l’ergonomia e la facilità di utilizzo. Il volante, rispetto al solito, è posizionato più in basso per garantire una maggiore maneggevolezza, con una minore apertura delle braccia. In questo modo l’ampiezza dei movimenti è ridotta a beneficio del controllo dell’auto e della posizione di guida più rilassata.

‘PEUGEOT I-COCKPIT’: OLTRE 6 MILIONI DI CLIENTI DAL 2012

Con il volante posizionato più in basso, il quadro strumenti è più visibile di fronte al guidatore, in linea con la visione della strada. In questo modo vengono ridotti i tempi di reazione e aumenta il comfort e il controllo dell’auto.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy