Volkswagen Golf, l’8^ generazione

29-Ott-2019  

Volkswagen ha presentato, presso l'Autostadt di Wolfsburg, la nuova Golf. La Volkswagen di maggior successo di tutti i tempi è arrivata all’8^ generazione. Venduta in oltre 35 milioni di esemplari, oggi la Golf si ripropone sul mercato in una veste forte e dinamica, più digitalizzata, connessa e predittiva e più luminosa grazie alla tecnologia a LED di serie. La gamma motori include 5 propulsioni ibride. Sul mercato arriverà il prossimo dicembre.

UNA PRESENZA FORTE E DINAMICA

L’ultima versione della Golf nasce sul pianale modulare trasversale MQB, una matrice tecnologica altamente modulabile. Nel 2018 sono stati rilasciati in tutto il mondo oltre 3,4 milioni di veicoli con questa base firmati Volkswagen. Sopra questa base è stata realizzata una carrozzeria capace di ridurre a 0,275 il coefficiente aerodinamico. Dal punto di vista estetico l'elemento più incisivo della nuova Golf è il montante posteriore, che rende dinamica la parte anteriore, ‘abbassa’ la parte posteriore e richiamando la grafica iconica della prima Golf.

La linea ribassata del tetto accentua l’indole sportiva. Altri highlights del design sono i fianchi posteriori e la coda muscolosi, la griglia del radiatore stretta e la netta scalfatura continua all'altezza delle maniglie. Un focus a parte lo merita la tecnologia a LED e il nuovo design d'illuminazione, che diventa un elemento di stile dominante e inconfondibile del nuovo modello. Le dimensioni della Golf sono rimaste intatte: lunghezza 4.284 mm; larghezza 1.789 mm; altezza 1.456 mm; passo 2.636 mm.

INTERAZIONE UOMO MACCHINA A UN NUOVO LIVELLO

A bordo della Golf i nuovi strumenti e sistemi d’Infotainment online si fondono in un unico cockpit digitale. Isole di comando, pulsanti e cursori touch e un comando vocale naturale rendono semplice il loro utilizzo. In opzione si può avere anche un Windshield Head Up Display.

La vettura è connessa anche con il mondo esterno mediante una Online Connectivity Unit. La OCU di serie con eSIM integrata si collega con le funzioni e i servizi online We Connect e We Connect Plus. Per esempio la navigazione diventa così interattiva, perché i point of interest lungo il percorso vengono visualizzati con informazioni.

PIONIERE NEI SISTEMI DI SICUREZZA ATTIVI

210 km/h: fino a questa elevata velocità la nuova Volkswagen Golf può procedere con guida assistita. Merito del Travel Assist, che debutta a livello mondiale su una compatta. Altro primato? La capacità di collegarsi in rete di serie con l'ambiente circostante grazie alla funzione Car2X, che utilizza le informazioni degli altri veicoli (fino a 800 metri) e i segnali stradali. Si tratta di una nuova fase della sicurezza stradale, che la Golf, da pioniere, renderà sempre più diffusa.

Infine massima sicurezza anche al buio, con i fari LED Matrix IQ.Light con funzioni d’illuminazione parzialmente interattive.

LA PRIMA VOLKSWAGEN DISPONIBILE CON 5 PROPULSORI IBRIDI

Le motorizzazioni sono 8, tra benzina (TSI), gasolio (TDI), metano (TGI), mild hybrid (eTSI) e ibridi plug-in (eHybrid). Tutte le unità benzina e gasolio sono a iniezione diretta con sovralimentazione mediante turbocompressore. Le potenze vanno da 90 a oltre 300 CV. Novità della gamma sono 2 motori benzina da 90 e 110 CV e 2 Turbodiesel a 4 cilindri da 115 e 150 CV. L'innovativo ciclo di combustione TSI Miller permette di abbattere le emissioni e i consumi dei benzina, mentre il nuovo TDI consuma il 17% in meno rispetto al modello precedente.

La nuova Golf è la prima Volkswagen disponibile con 5 propulsori ibridi. La tecnologia a 48 V permette a questi propulsori di risparmiare il 10% circa di carburante. L'8^ generazione introduce anche 2 propulsori ibridi plug-in, con una nuova batteria agli ioni di litio da 13 KWh.

Autore: Francesco Bagini
Alfa Romeo Giulia vs Stelvio