Opel, svelata la nuova Mokka

23-Set-2020  

Opel ieri ha presentato in anteprima mondiale la nuova Opel Mokka. Il lancio è stato inaugurato dal CEO della Casa di Russelsheim, Michael Lohscheller, presso la sede centrale.

GIÀ DISPONIBILE CON TRAZIONE PURAMENTE ELETTRICA

In primis alcune novità che detteranno il nuovo ‘family feeling’: la nuova Mokka è la prima auto di Russelsheim con l’Opel Vizor e l’emblema del fulmine Opel Blitz. Inoltre il nome del modello è allineato centralmente sul posteriore. Altre prime volte: l’ultima generazione della Mokka porta al debutto il Pure Panel e un abitacolo completamente digitalizzato. Inoltre, è la prima disponibile sin dall'inizio delle vendite anche con trazione elettrica. È già ordinabile e il prezzo parte da 22.200 euro. L’elettrica Mokka-e invece ha un prezzo di 34.000 euro. Offre 136 CV e 260 Nm di coppia massima, mentre la batteria da 50 kWh consente un'autonomia fino a 324 km.

NUOVI DETTAGLI ‘FAMILY FEELING’

Arriviamo alla descrizione della carrozzeria: proporzioni armoniose e cura dei dettagli rendono la vettura piacevole da guardare. Piccoli sbalzi e postura larga sono tipiche da Suv compatta a 5 posti, lunga 4,15 metri. La caratteristica più evidente del frontale è l’Opel Vizor. Una visiera protettiva copre il nuovo volto della Mokka, integrando la griglia del veicolo, i fari a LED e il nuovo emblema del fulmine in un unico elemento. Il nome del modello è stato per la prima volta posto al centro del portellone, con un carattere vivace.

CHIAREZZA È SICUREZZA

A bordo, il nuovo Opel Pure Panel integra 2 schermi ampi e si concentra sull'essenziale. È chiaramente strutturato e comprensibile a colpo d'occhio. I pulsanti controllano ancora le funzioni più importanti, ma senza dover navigare attraverso sottomenu. L’offerta di infotainment comprende i sistemi Multimedia Radio e Multimedia Navi con schermo touch a colori da 7,0’’ e il top di gamma Multimedia Navi Pro con schermo touch a colori ad alta risoluzione da 10’’. I monitor sono integrati con il nuovo Pure Panel e inclinati verso il conducente. Il display del Driver Info Centre si estende fino a 12’’.

LA MOKKA-E

La Mokka-e permette di impostare 3 modalità di guida: Normal, Eco e Sport. La velocità massima è limitata a 150 km/h. La ricarica veloce a 100 kW DC per la ricarica dell’80% in 30 minuti è di serie. Opel Mokka-e ha un’autonomia puramente elettrica a batteria fino a 324 km. La Suv compatta elettrica è disponibile per tutte le opzioni di ricarica: da monofase a trifase a 11 kW. Opel offre una garanzia di 8 anni/160.000 km per la batteria. Per quanto riguarda la connettività, sulla versione elettrica, l’Opelconnect, l'app myOpel e Free2move Services, il marchio di mobilità del Gruppo PSA, offrono soluzioni speciali per i veicoli a batteria.

CAMBIO AUTOMATICO A 8 RAPPORTI

I motori a benzina e diesel offrono potenze che vanno dai 100 CV ai 130 CV. Il propulsore d’ingresso è dotato di serie di un cambio manuale a 6 marce, mentre con le unità più ‘spinte’ si può optare per l’automatico a 8 marce. I 2 benzina sono affiancati da un vivace diesel da 1,5 litri con cambio manuale a 6 marce, che produce 110 CV e una coppia massima di 250 Nm.

FARI INTELLILUX LED MATRIX ADATTIVI

Tra le tecnologie di alta gamma la Mokka dispone dell’Advanced Cruise Control e dell’Active Lane Positioning. Anche il sistema di illuminazione offre tecnologie all'avanguardia con gli IntelliLux LED matrix adattivi e quindi senza abbagliamento, unici nel segmento di mercato. Tutti i modelli di serie hanno il freno di stazionamento elettrico e il riconoscimento dei segnali stradali. È disponibile anche una retrocamera a 180 gradi e l’Automatic Park Assist.

SEDILE RISCALDATO E CON MASSAGGIO

Il comfort della nuova Mokka è garantito dai sedili, in Alcantara sportivi o in pelle, disponibili con seduta riscaldata e con funzione massaggio per il conducente. Il guidatore e il passeggero possono posizionare i loro smartphone nel vano della consolle centrale, dove i telefoni compatibili possono ricaricarsi induttivamente.

Autore: Francesco Bagini
Alfa Romeo Giulia vs Stelvio