Hyundai i10, la nuova citycar sudcoreana

19-Set-2019  

Presentata al Salone di Francoforte, la nuova Hyundai i10 rappresenta una ricca opzione di ingresso alla gamma della Casa sudcoreana. La nuova Hyundai i10 si caratterizza per un design dinamico, ma anche per il pacchetto completo di tecnologie di sicurezza Hyundai SmartSense e per la connettività ai vertici del segmento.

ELEMENTI OPPOSTI NEL DESIGN DEGLI ESTERNI

Lanciata con il claimGo Big’, la citycar è progettata, sviluppata e costruita in Europa. Superfici morbide e linee decise formano un mix di grande impatto. Rispetto alla generazione precedente, la nuova i10 è più bassa e larga di 20 mm. I cerchi in lega sono da 16’’. Un’ampia griglia a nido d’ape incorpora le luci diurne e caratterizza il frontale. Al posteriore ci sono 2 linee orizzontali che interrompono la superficie liscia del portellone e si inseriscono all’interno del design dei fanali.

La visuale laterale esalta le proporzioni muscolose, pulite e morbide. I volumi triangolari enfatizzano la larghezza dell’auto e sottolineano la posizione delle ruote ai 4 angoli, mentre il montante posteriore a forma di X, distingue il modello e attira l'attenzione sul logo, posizionato sul montante. Sono 10 le varianti della carrozzeria, di cui 3 inedite. La vettura si può personalizzare con 22 combinazioni, grazie al tetto a contrasto (nero o rosso).

PIÙ SPAZIO E MAGGIORE PRATICITÀ

All’interno la nuova Hyundai i10 sembra più ampia. Il disegno delle bocchette dell’aria si estende fino alle portiere e il pannello decorativo al centro della plancia è caratterizzato da una grafica 3d a nido d’ape. Come nel modello precedente, il rivestimento delle portiere è disegnato come fosse un’estensione della plancia. Numerosi sono i vani portaoggetti, mentre sopra al cassettino del cruscotto è presente un vano contenitore aperto. La i10 offre 4 colori per gli interni.

Disponibile a 4 o 5 posti, la nuova i10 ha una maggiore abitabilità grazie al passo allungato. La linea di cintura più bassa permette inoltre una migliore visibilità. Stesso beneficio è dato dai montanti posteriori più stretti. La capacità del bagagliaio è di 252 litri di capacità, ed è più agevole accedervi grazie a un piano di carico ribassato rispetto al passato, al doppiofondo e ai sedili reclinabili. È infine disponibile la retrocamera.

CONNETTIVITÀ E SISTEMI DI SICUREZZA AI VERTICI DEL SEGMENTO

Dal punto di vista della connettività tutte le funzioni sono integrate nello schermo touch da 8’’, il più grande della categoria. La base di ricarica wireless permette di ricaricare i propri dispositivi durante il viaggio. Hyundai ha installato sulla nuova i10 anche la piattaforma Connected Car. Con la funzione ‘Trova la mia auto’ è disponibile la localizzazione a distanza del veicolo. I Live Services Hyundai sono offerti in abbonamento gratuito per i primi 5 anni ai clienti che sceglieranno il sistema di navigazione.

Per la sicurezza la i10 prevede un pacchetto completo di ADAS Hyundai SmartSense. Tra questi la Frenata Automatica di Emergenza, la Gestione Automatica dei Fari Abbaglianti, il Mantenimento Attivo della Corsia, il Rilevamento della Stanchezza del Conducente e il Rilevatore dei Limiti di Velocità.

MOTORIZZAZIONI

Al lancio la citycar avrà 2 motorizzazioni benzina: un 1.0 l MPI a 3 cilindri da 67 CV e un 1.2 l MPI a 4 cilindri da 84 CV. Entrambe le unità sono abbinabili al cambio manuale a 5 marce o al manuale automatizzato, sempre a 5 marce. L'Idle Stop & Go è di serie su tutte le versioni: il sistema spegne il motore a ogni fermata. Contribuisce all’efficienza aerodinamica anche il cx, che diminuisce rispetto al precedente modello (da 0.32 a 0.31). La i10 sarà disponibile con un Eco Pack, che includerà rapporti di cambiata rivisti, 4 posti e cerchi da 14''.

Autore: Francesco Bagini
Fiat Tipo Cross