Smart, la nuova generazione fortwo e forfour a 'IAA 2019'

Al Salone di Francoforte 2019 Smart ha portato i modelli fortwo e forfour completamente rinnovati. Sono stati fatti aggiornamenti estetici e digitali per una vettura che dal 2020 sarà solo elettrica, modello di mobilità sostenibile.

PIONIERE DELLA MOBILITÀ URBANA

Smart da sempre ha la vocazione per la mobilità urbana e sin dal 2007 punta alla trazione elettrica. Oggi i nuovi modelli fortwo e forfour sono pronti per entrare nell’era a zero emissioni. Eppure Smart è sempre stata concepita come auto elettrica. Non a caso i designer si sono ispirati ai dettagli iconici delle prime generazioni, trasferendoli sul modello elettrico.

FORTWO E FORFOUR, IL FRONTALE ORA LE DIFFERENZIA

Le auto esposte a IAA 2019 presentano un nuovo design del frontale, con una mascherina del radiatore ribassata e i fari soprastanti. Il look è quindi più sportivo e, per la prima volta, si differenzia tra la Smart fortwo e la Smart forfour. La mascherina della 4 posti infatti si allarga verso il basso formando una ‘A’ con i fendinebbia integrati; la fortwo invece ha una mascherina a ‘V’ senza logo, abbinata alla scritta 'Smart' sovrastante. Novità per entrambi i modelli è la mascherina del radiatore verniciata nel colore della vettura.

FARI FULL LED E FUNZIONE DI BENVENUTO

Con il passaggio alla trazione elettrica anche l'illuminazione si dota di potenti fari full LED opzionali. I 3 ampi elementi a LED svolgono la funzione di luce anabbagliante, abbagliante e indicatore di direzione. I nuovi fari comprendono anche una funzione Welcome, che si attiva quando si sblocca l'auto. Anche al posteriore le luci sono un elemento tecnico ed estetico: la geometria romboidale è composta da centinaia di sofisticati elementi a LED, che amplificano l'effetto del profilo del faro. In questo modo le luci hanno una maggiore profondità e un’illuminazione omogenea.

NUOVA CONSOLLE CENTRALE

Altre caratteristiche, che ritroviamo nei nuovi modelli così come in quelli precedenti, sono gli sbalzi anteriori e posteriori ridottissimi e le ruote a filo dei passaruota larghi. Nonostante la superficie ridotta, a bordo sia la fortwo che la forfour offrono una generosa abitabilità. I designer hanno progettato una consolle centrale nuova, per sfruttare al meglio lo spazio. Al posto del cassetto laterale nascosto, davanti alla leva del cambio automatico, è stato collocato un ampio scomparto portaoggetti, che si può chiudere con un avvolgibile.

SMART... PHONE

La seconda grande novità all’interno è il sistema multimediale Smart Connect più ampio, versatile e confortevole. Il nuovo concetto di User Experience di Smart punta per la prima volta all'interazione diretta con il telefono cellulare dei clienti e sulla sua potenza di calcolo. Il touchscreen da 8’’ permette di gestire lo smartphone e di aggiornare il sistema ogni volta che riceve nuove app. La nuova configurazione è anche uniforme: pagine Web e applicazioni per smartphone o wearable adottano la stessa interfaccia minimalista.

L’EVOLUZIONE DELLA APP

Anche l'app Smart EQ Control è stata aggiornata e si presenta in una nuova veste. Permette di controllare a distanza lo stato dell’auto, in modo tale da conoscere da remoto qual è l'autonomia o il livello di carica della batteria e attivare la preclimatizzazione. Dal lancio dello scorso anno, è stato calcolato che i clienti utilizzano i servizi digitali in media ogni 2 giorni. L’ultima versione dell’app è stata migliorata anche per l'interazione diretta con il cliente. Grazie al ‘communication overlay’ è ora possibile riprodurre in modo diretto i messaggi per il guidatore.

SI SNELLISCE LA STRUTTURA DEGLI EQUIPAGGIAMENTI

Oltre al modello di base, sono disponibili 3 versioni di allestimento: passion, pulse e prime. Ogni versione può, a sua volta, essere abbinata a uno dei 3 pacchetti di equipaggiamenti. Il più completo è l’Exclusive, che aggiunge a tutti gli equipaggiamenti Premium anche fari full LED, un pacchetto sensori comprendente sensore pioggia e luce, fendinebbia con luce di assistenza alla svolta, illuminazione di atmosfera per l'abitacolo e un retrovisore interno con dispositivo antiabbagliamento automatico.

DA 0 A 60 KM/H IN 4,8 SECONDI

La nuova gamma si vivacizza anche grazie alle nuove colorazioni. Per gli interni ci sono rivestimenti in tessuto con fantasie inedite. Altro upgrade riguarda le 4 versioni del design dei cerchi in lega, da 15’’ o 16’’. Sono disponibili anche dei cerchi con un disegno votato all’aerodinamicità, per sfruttare al meglio l’efficienza della vettura elettrica. Il passo breve e la carreggiata ampia delle Smart è esaltato dai 160 Nm di coppia (e 82 CV) disponibili da subito: la EQ fortwo coupé scatta in soli 4,8 secondi da 0 a 60 km/h.

UN'AUTONOMIA DI 159 KM

Pur vantando queste notevoli performance, la batteria ad alto voltaggio è molto compatta, composta da 3 moduli ad alto voltaggio e da un totale di 96 celle, anch'esse ad alto voltaggio. La sua capacità è di 17.6 kWh, sufficienti a garantire un'autonomia di 159 km. La funzione di recupero dell'energia con assistenza radar permette di guadagnare chilometri, mantenendo in automatico la distanza tra la Smart e il veicolo che la precede.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy