Alfa Romeo, la presentazione della gamma B-Tech

23-Set-2018  
  • Alfa Romeo, la presentazione della gamma B-Tech 01
  • Alfa Romeo, la presentazione della gamma B-Tech 02
  • Alfa Romeo, la presentazione della gamma B-Tech 03
  • Alfa Romeo, la presentazione della gamma B-Tech 04
  • Alfa Romeo, la presentazione della gamma B-Tech 05
  • Alfa Romeo, la presentazione della gamma B-Tech 06

Si è tenuta presso il Centro Stile FCA la presentazione della nuova gamma Alfa Romeo B-Tech. Giulia, Giulietta e Stelvio sono ora in una veste dal colore brunito e ricca di contenuti tecnologici. La serie è disponibile in tutte le concessionarie del marchio del Biscione.

LE RAGIONI DELLA SERIE SPECIALE

Per spiegare le caratteristiche e i perché della serie speciale B-Tech, lo spazio di ricerca di FCA ha aperto le porte a prestigiosi ospiti per un coinvolgente talk show: per prima ha parlato Roberta Zerbi, head of EMEA Alfa Romeo Brand, la quale si è soffermata sulla crescita di Giulia e Stelvio, precisando come questo sia il momento migliore per lanciare versioni speciali capaci di esaltare il DNA Alfa Romeo: "Design e tecnologia sono 2 cardini dell'identità Alfa Romeo, ma anche precise richieste dei nostri clienti, persone esigenti che amano distinguersi e prestano estrema attenzione ai dettagli e desiderano circondarsi del meglio della tecnologia. B-Tech porta Alfa Romeo in un territorio nuovo ma coerente rispetto alla tradizione", ha spiegato Zerbi.

NON SOLO NUOVI CONTENUTI

Altri interventi sono stati quelli di Klaus Busse, head of Design for Fiat, Abarth, Lancia, Alfa Romeo, Maserati, e Claudio Nervi, head of feature portfolio planning. Il primo ha sottolineato come

una serie speciale proposta da Alfa Romeo si caratterizza per l’enfatizzazione della personalità del brand italiano.

Nervi si è soffermato sulle scelte tecnologiche, non a caso, visto che la berlina Giulia e la SUV Stelvio possiedono i requisiti standard 5-stelleNCAP. Essi consistono nel Lane Departure Warning, nell’Autonomous Emergency Brake con frenata di emergenza dotata di rilevamento dei pedoni, nell'Adaptive Cruise Control, nel sistema infotainment Alfa Connect con schermo da 8,8" HD compatibile con i sistemi Apple CarPlay e Android Auto e nell’Alfa Connected Services. Giulietta B-Tech aggiunge l'innovativo sistema Alfa Connect 7" Radio by Alpine, la telecamera e i sensori di parcheggio posteriori, l’ingresso USB-HDMI e il Mopar Connect.

TOCCO D’AUTORE

Altro ospite di spessore è stato il fotografo milanese Giovanni Gastel. Sul palco l’artista ha raccontato come la serie B-Tech sia stata immortalata dal suo obiettivo come se egli si trovasse di fronte a modelli in carne e ossa. Attraverso i suoi scatti la gamma B-Tech ha dialogato con mondi diversi. Il nero delle livree ha permesso a Gastel di unire fashion e automotive, con la complicità di vari oggetti di design. Sul palco è stato invitato anche Evan Orensten, co-fondatore ed Executive Editor di Cool Hunting, una pubblicazione digitale che si occupa di innovazioni in campo culturale, tecnologico e design per un pubblico di professionisti creativi.

ON AIR

In Italia dal 12 settembre ci si può imbattere nel nuovo spot TV dedicato alla gamma B-Tech. Firmata dal regista Laszlo Kadar e prodotta da Buddy Film, la pubblicità racconta come la natura tecnologica delle nuove Alfa incarni il DNA della Casa di Arese. Le auto sono state personificate e vestono i panni delle partner impegnate in una dichiarazione d'amore per lo spettatore, unione perfetta tra un'Alfa Romeo e il suo guidatore.

Autore: Francesco Bagini
Opel Mokka-e