Mustang, la nuova 'hero car'

22-Mar-2018  

Ford ha presentato al Salone dell’Auto di Ginevra la nuova versione della Mustang, pronta per il mercato europeo. Le novità ci sono dal punto di vista tecnico ed estetico, pur rimanendo fedele ai codici stilistici della classica hero car. La Ford Mustang 2018, fastback o convertible, vanta una trasmissione a 10 marce che la rende una delle più veloci di sempre.
 

NUOVE LINEE E TRADIZIONE

Il profilo del cofano è ribassato con le bocchette di ventilazione integrate. Caratteristiche del frontale sono le nuove griglie inferiori che slanciano e rendono aggressivo l’aspetto della Mustang quando compare negli specchietti retrovisori. Al posteriore la hero car presenta un paraurti e un diffusore rivisti, con uno scarico a 4 uscite che promette un sound emozionante. Lo spoiler posteriore è invece optional. I gruppi ottici anteriori e posteriori della Mustang non sono secondari. Le luci a LED sul frontale hanno linee definite che richiamano la forma trapezoidale della griglia superiore; mentre il blocco di coda è composto dalle iconiche 3 fasce verticali per lato con LED tridimensionali ad alta efficienza energetica. Chiudiamo il discorso estetico con le colorazioni. Sono 3 le nuove tinte metallizzate: Kona Blue, Orange Fury e Royal Crimson, da vivacizzare con le stripes sopra il tetto, nere o bianche.

TUTTO A BORDO

Materiali soft-touch e finiture a mano danno quel gusto artigianale alla vettura americana. Per avere qualcosa in più c’è invece il pacchetto Carbon Sport, che prevede inserti in Alcantara per le porte e i sedili, finiture in carbonio per il pannello strumenti e il pomello del cambio. Sulla nuova Mustang sono presenti i sedili climatizzati rivestiti in pelle Recaro in 3 tonalità e il volante riscaldato. A bordo il quadro strumenti LCD da 12’’ fornisce le informazioni sulla guida mentre il touch-screen capacitivo da 8’’ permette al sistema di connettività e comandi vocali di Ford di gestire l’Infotainment, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. I sistemi di sicurezza della Mustang prevedono il sistema di frenata automatica di emergenza con assistenza pre-collisione e riconoscimento pedoni, il controllo adattivo della velocità di crociera, il monitoraggio della distanza di sicurezza e l’avviso di superamento corsia e mantenimento della stessa.
 

MOTORE (E ROMBO) DA GESTIRE

Arriviamo al cuore della nuova Ford Mustang, il motore. Il Lauch Control provvederà a gestire il V8 5.0 da 450 CV e 529 Nm di coppia da abbinare a un cambio automatico a 10 rapporti, il quale incrementa l’accelerazione: "In genere, quando si effettua un cambio  marcia,  si  perde  tempo. La nuova trasmissione a 10 marce di Mustang permette al motore di erogare il massimo di potenza e  coppia  durante  il  cambio   marcia,  per  un'accelerazione  più  rapida  e  performance ottimali”, ha spiegato Matthias Tonn, Mustang Chief Programme Engineer, Ford of Europe. Esiste poi la motorizzazione 2.3 EcoBoost in grado di offrire 290 CV e 440 Nm di coppia, con cambio manuale a 6 marce e la funzione overboost che per un periodo limitato può incrementarne la spinta. Curiosa la nuova tecnologia di regolazione del sound dello scarico che offre l’innovativa modalità denominata ‘Buon Vicino’ (Good Neighbour), con la quale nelle fasce orarie sensibili ai rumori è possibile ridurre il rombo del motore. A Ginevra è stata presentata la nuova Mustang in versione speciale Bullit.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy