Audi Q8, la nuova Suv coupé ibrida plug-in

15-Ott-2020  

Audi amplia la famiglia dei modelli ibridi plug-in con la nuova Audi Q8. La Suv coupé della Casa di Ingolstadt garantisce 49 km d’autonomia a zero emissioni nel ciclo WLTP, con 2 step di potenza: 381 CV o 462 CV. Si tratta del 7° modello PHEV lanciato dalla seconda metà del 2019 ad oggi. La nuova Audi Q8 TFSI e quattro sarà disponibile presso le concessionarie italiane nel corso del quarto trimestre 2020.

LE 2 UNITÀ MOTRICI, LA TRASMISSIONE E LA TRAZIONE QUATTRO

Il propulsore termico della Audi Q8 è un V6 3.0 TFSI, turbo a iniezione diretta della benzina con filtro antiparticolato. Eroga 340 CV e 450 Nm di coppia. Il propulsore elettrico ha invece una potenza di picco di 136 CV. La batteria agli ioni di litio si trova sotto al pianale del bagagliaio.

L’accumulatore è caratterizzato da una capacità complessiva di 17,8 kWh. La trasmissione tiptronic è a 8 rapporti, mentre la trazione integrale permanente quattro permette di ripartire la coppia tra avantreno e retrotreno a seconda dell’aderenza.

LE 2 POTENZE, VANTAGGI DI CIRCOLAZIONE E FISCALI

La Q8 è disponibile in 2 varianti di potenza. La Q8 3.0 (60) TFSI e quattro può contare su di un powertrain da 462 CV e 700 Nm di coppia. La Suv coupé scatta da 0 a 100 km/h in 5,4 secondi e raggiunge una velocità massima limitata elettronicamente di 240 km/h. L’altra è la Q8 3.0 (55) TFSI e quattro. Essa offre 381 CV e 600 Nm. Il passaggio da 0 a 100 km/h richiede 5,8 secondi, mentre i limiti di velocità sono i medesimi.

La Q8 da 462 CV ha un’autonomia di 48 km in modalità elettrica, mentre la variante da 381 CV raggiunge i 49 km. Nel nostro Paese l’Audi Q8 è esente dai blocchi del traffico, accede liberamente alle ZTL e beneficia della sosta gratuita sulle strisce blu. Dal punto di vista dei vantaggi fiscali, invece, è esente dal bollo, non è soggetta all’ecotassa e può contare su costi assicurativi mediamente ridotti del 10%.

MODALITÀ DI GESTIONE DELLA BATTERIA E RECUPERO D’ENERGIA

Di base la vettura si avvia in modalità elettrica (EV). Per segnalare la sua ‘silenziosa’ presenza, la Q8 emette un suono denominato e-sound. Questo sistema acustico di avvertimento è udibile fino a 20 km/h e si affievolisce in modo progressivo all’aumentare della velocità. Chi guida può gestire l’utilizzo delle batterie con le modalità EV e Hybrid. Quest’ultima prevede i programmi Auto, Hold e Charge, in base a quanto si intende massimizzare l’efficienza.

Il predictive efficiency assistant imposta in automatico la strategia d’esercizio predittiva, individuando i frangenti nei quali il conducente dovrebbe togliere il piede dal pedale destro. In fase di rilascio la Suv coupé permette di recuperare fino a 25 kW di potenza, che diventano 80 kW in frenata.

7 MODALITÀ DI GUIDA E CAPACITÀ DI CARICO FINO A 1.625 LITRI

Il sistema Audi drive select della Q8 offre 7 parametri di guida: auto, comfort, dynamic, efficiency, individual, allroad e offroad. Questi incidono sull’erogazione, l’interazione tra il motore termico e il propulsore elettrico, il setup delle sospensioni pneumatiche e la taratura dello sterzo.

La Suv coupé garantisce inoltre una capacità di carico compresa tra 505 litri con 5 persone a bordo e 1.625 litri una volta abbattuti gli schienali posteriori. La Q8 è in grado di trainare rimorchi sino a 3,5 tonnellate.

RICARICHE D’ENERGIA E ASSISTENTI ALLA GUIDA

La Q8 si ricarica in 2,5 ore collegandosi a una colonnina in corrente alternata (AC) da 7,4 kW. Ce ne vogliono 6,5 ore attingendo invece l’energia da una presa domestica da 230V. Il servizio Audi e-tron Charging Service garantisce poi l’accesso a una vasta rete di colonnine pubbliche (circa 180.000) in 25 Paesi europei. È sufficiente una card per dare inizio al processo, indipendentemente dal fornitore.

Un altro strumento che semplifica la vita dei clienti Q8 è l’app myAudi. Essa trasferisce i servizi Audi connect sullo smartphone. Grazie all’applicazione si può controllare da remoto, tra gli altri, lo stato della batteria e l’autonomia dell’auto, ma anche attivare il riscaldamento di volante, sedili, specchietti retrovisori, parabrezza e lunotto. Tra gli strumenti di assistenza alla guida è previsto quello che regola le dinamiche longitudinali e trasversali dell’auto, nell’intero range di velocità.

LA ‘TOP DI GAMMA’ S LINE PLUS

L’Audi Q8 3.0 (60) TFSI e quattro, proposta nell’allestimento ‘top di gamma’ S line plus sprigiona 462 CV e 700 Nm. Gli esterni S line sono caratterizzati dal look nero e dai proiettori a LED Audi Matrix HD. Le pinze freno sono rosse, nascoste dai cerchi in lega da 21’’.

Le sospensioni pneumatiche adaptive air suspension sport sono di serie così come il pacchetto S line per gli interni. Quest’ultimo include i sedili anteriori sportivi con punzonatura del logo S, il cielo dell’abitacolo in tessuto nero e gli inserti in alluminio spazzolato opaco.

Autore: Francesco Bagini
Alfa Romeo Giulia vs Stelvio