Nuova Audi Q5, motori e dotazioni inedite

05-Ott-2020  

Audi amplia la gamma della nuova Audi Q5 con il motore 2.0 (40) TDI quattro S tronic da 163 CV e con il 2.0 TFSI da 265 CV con trazione integrale quattro 'ultra'. Tutti i propulsori adottano la trasmissione S tronic, rientrano nei valori limite previsti dalla più recente normativa antinquinamento Euro 6 d-ISC-FCM e condividono la tecnologia mild-hybrid a 12 Volt. L’Audi Q5 2.0 (35) TDI S tronic 163 CV e l’Audi Q5 2.0 (45) TFSI quattro S tronic 265 CV arriveranno nel mese di novembre. Prezzi a partire, rispettivamente, da 50.800 euro e 59.000 euro.

GLI HIGHLIGHTS DELLA 3^ GENERAZIONE

Sono tante le virtù della nuova Audi Q5. Oltre alle motorizzazioni, che ora danno il benvenuto al 2.0 (35) TDI S tronic da 163 CV MHEV 12V e al 2.0 (45) TFSI quattro S tronic da 265 CV MHEV 12V, la Suv della Casa di Ingolstadt porta con sé: la piattaforma modulare d’infotainment di 3^ generazione MIB 3, l’ampio display MMI touch, la connettività Car-to-X, il design grintoso e l’inedita firma luminosa. La versione ‘entry level’ è quella diesel spinta dal quadricilindrico di 2 litri.

VELEGGIARE A MOTORE SPENTO

La Q5 2.0 (35) TDI 163 CV monta di serie la trasmissione automatica a doppia frizione S tronic a 7 rapporti. La vettura scatta da 0 a 100 km/h in 9 secondi e raggiunge una velocità massima di 213 km/h. La tecnologia mild-hybrid è basata sull’alternatore-starter azionato a cinghia (RSG) collegato all’albero motore. Nelle fasi di decelerazione recupera energia e la immagazzina nella specifica batteria agli ioni di litio per poi veicolarla ai dispositivi integrati nella rete di bordo. Una volta che il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore, la Q5 può avanzare per inerzia a motore acceso o spento.

LA TRAZIONE INTEGRALE ‘ULTRA’

La Q5 2.0 (45) TFSI quattro S tronic, invece, scatta da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi e raggiunge una velocità massima di 240 km/h. A disposizione anche la trazione integrale quattro nella configurazione 'ultra'. La catena cinematica opera infatti in modo particolarmente efficiente, attivando la ripartizione della coppia al retrotreno solo quando necessario e seguendo una logica d’intervento sia reattiva, sia predittiva. Le nuove motorizzazioni si possono abbinare a tutti gli allestimenti in gamma (base, Business, Business Advanced, S line e S line plus).

LE PERSONALIZZAZIONI ‘AUDI EXCLUSIVE’

Altra novità per la gamma Audi Q5 riguarda gli equipaggiamenti Audi exclusive. Il programma di personalizzazione permette di spaziare tra oltre 50 tinte carrozzeria individualizzate, pregiati rivestimenti in pelle Nappa, inserti in carbonio e radica di noce o quercia e tappetini coordinati alla combinazione di colori scelta in abitacolo. Inoltre il pacchetto Audi exclusive edition Cognac valorizza l’alternanza tra il nero e la tinta cognac della pelle Nappa.

3 FIRME LUMINOSE A SCELTA

Di serie invece la Q5 prevede il sistema MMI, con display TFT ad alta risoluzione da 10,1’’ MMI touch, con la ricerca basata sull’immissione di testo libero e il comando vocale. L’assistente vocale Amazon Alexa, anch’esso basato sul cloud, è integrato nel sistema di comando MMI, mentre il portfolio Audi connect include molteplici servizi online, tra cui la connettività Car-to-X. Per i gruppi ottici, al posteriore la tecnologia OLED genera un’illuminazione ampia e consente di scegliere fra 3 firme luminose distinte.

PACCHETTI SICUREZZA

Con la nuova Audi Q5 è disponibile anche l’Audi phone box, che permette la ricarica induttiva degli smartphone. L’Audi smartphone interface, invece, consente un dialogo tra vettura e device iOS e Android tramite Apple CarPlay e Android Auto. L’abitacolo della Q5 alza il livello tecnologico della vettura con l’Audi virtual cockpit plus integralmente digitale con un display full HD da 12,3’’ e con l’head-up display. Tra gli ADAS, raggruppati nei pacchetti Tour, City e Assistenza per il parcheggio, ci sono l’assistenza adattiva alla guida con adaptive cruise control, traffic jam assist e active lane assist.

Autore: Francesco Bagini
Fiat Tipo Cross