Nissan: i sistemi di assistenza alla guida sono un 'must'

11-Giu-2019  
  • Nissan: quanto sono richiesti i sistemi di assistenza alla guida?

Le Case automobilistiche si stanno dotando di sistemi di assistenza alla guida sempre più completi. Col tempo si sono sempre più evoluti, capaci di intervenire in molteplici situazioni. Ma quanto è sentita l’esigenza di queste tecnologie da parte degli automobilisti? Nissan ha trovato una risposta, effettuando uno studio su 1.000 utenti.

I RISULTATI DELL’INDAGINE

Nissan ha condotto uno studio per capire quanto siano importanti i sistemi di assistenza alla guida secondo i clienti. L’indagine si è concentrata sugli automobilisti con figli piccoli. Sono stati contattati 1.000 profili, tutti in possesso della patente di guida. Lo sforzo delle Case è ben giustificato: un acquirente su 3 (43%) reputa un elemento essenziale nella scelta di una vettura la presenza dei sistemi di assistenza alla guida e si immagina al volante di un’auto nel prossimo futuro con, per esempio, la frenata automatica d’emergenza, l’avviso di cambio corsia involontario o il cruise control adattivo.

UNA PRIORITÀ PER I GENITORI ITALIANI

I genitori italiani sono particolarmente sensibili al tema dei sistemi di assistenza alla guida. Oltre 5 genitori su 10 (52%) ammette come sia difficile mantenere la concentrazione al volante in presenza di bimbi a bordo. Quasi 3 adulti su 10 (27%) sono consapevoli che l’irrequietezza dei propri figli piccoli può causare situazioni di rischio durante il viaggio. Queste le cause specifiche: litigi (75%), capricci (61%) e calci al sedile del conducente (51%). Dalla ricerca di Nissan emerge che i genitori trascorrono in media circa 4 ore a settimana in auto con i bambini. Molti cercano di tenerli occupati con tablet e smartphone (35%), giocattoli (39%), canzoni (59%) o caramelle (16%).

LE 3 FUNZIONI DEL ‘PROPILOT NISSAN’

Ovviamente nessun sistema di sicurezza può sopperire alla mancanza di attenzione da parte del conducente. Però le ultime tecnologie sono capaci di prevedere e prevenire situazioni di pericolo. Nissan offre a tal proposito la tecnologia ProPILOT, progettata affinché il guidatore mantenga sempre le mani sul volante e gli occhi sulla strada. ProPILOT assiste chi guida in fase di sterzata, frenata e accelerazione. Sono 3 le sue funzioni: l’Intelligent Cruise Control, capace di regolare la velocità e mantenere la distanza dal veicolo che precede; il Lane Keep Assist, che agisce sullo sterzo per aiutare a mantenere il veicolo al centro della corsia; il Traffic Jam Pilot, per seguire la vettura che ci precede alla distanza stabilita e, se necessario, fermarsi e ripartire.

DISPONIBILE SULLA LEAF, QASHQAI E X-TRAIL

Il ProPILOT è disponibile sulla Nissan Leaf e sulla Nissan Qashqai. Nel corso dell’anno sarà presente anche sulla Nissan X-Trail. L’assistenza tecnologica a disposizione dei clienti Nissan non si esaurisce qui. La Casa giapponese offre anche il Sistema Intelligente di Frenata d’Emergenza, l’Intelligent Around View Monitor e il Sistema Intelligente di Rilevamento Posteriore degli Ostacoli in Movimento. Quest’ultimo ausilio permette di effettuare parcheggi in tranquillità con l’aiuto di 4 telecamere.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy