Nissan e Ikea, insieme per un pianeta sostenibile

04-Apr-2018  

Nissan e Ikea sono aziende all’avanguardia, attente non solo alla qualità dei prodotti, ma anche al futuro del pianeta. Per incrementare la mobilità sostenibile la partnership tra questi 2 brand ha reso possibile l’installazione di una nuova colonnina di ricarica per veicoli elettrici, presso lo store Ikea di Roma Anagnina.
 

NISSAN E IKEA: LA 2^ COLONNINA

Quella inaugurata è una colonnina di tipo CHAdeMO, nome che deriva dai termini charge for moving (una carica per muoversi), e consente un rifornimento completo in meno di un’ora. Questo tipo di distributore d’energia fornisce 50 kW di corrente continua attraverso un connettore speciale e sicuro. Tale infrastruttura installata da Nissan è presente anche nel parcheggio del centro Ikea di Padova. In totale sono 82 i punti di ricarica rapida della Casa nipponica sparsi nel nostro Paese, segno di un’attenzione completa alla mobilità a zero emissioni atmosferiche e acustiche. Nissan è infatti da tempo protagonista anche del segmento full electric grazie alla Leaf. La gamma 100% elettrica si completa con il mezzo commerciale e-NV200. Il connubio virtuoso con Ikea rientra nel programma dell’azienda svedese People and Planet Positive, con il quale si intende sensibilizzare le persone verso un pianeta sostenibile. La moderna colonnina inaugurata nel parcheggio del punto vendita romano (VIDEO) rappresenta una soluzione pratica poiché permette la ricarica mentre il proprietario del veicolo entra in negozio.
 

NISSAN ELETTRIZZA ROMA

Oltre all’evento presso lo store Ikea di Roma Anagnina, le azioni di Nissan nella ‘città eterna’ sono diverse. Tra 10 giorni si disputerà per le strade del quartiere Eur il primo E-Prix d’Italia. Il Campionato del Mondo di Formula E farà tappa a Roma e sulla Griglia della serie per monoposto elettriche dal prossimo anno ci sarà anche Nissan, primo costruttore giapponese a prendervi parte. Inoltre per incentivare l’utilizzo nel centro storico di veicoli a zero emissioni è in funzione il progetto di Van Sharing Elettrico con l’e-NV200. Altra iniziativa è l’installazione di una rete di colonnine di ricarica rapida disseminate per la città e la periferia a carico di Nissan. Infine l’impegno della Casa di Yokohama nella capitale d’Italia interessa anche i mezzi pubblici, con il patto stipulato con Unione Radiotaxi d’Italia, in base al quale i taxi full electric Nissan Leaf sono stati inseriti nella flotta della compagnia 3570.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy