Mini, protagonista in pista e in passerella

18-Giu-2018  

È stato un inizio giugno intenso per il marchio Mini in Italia. A Firenze e a Roma lo storico brand inglese, del gruppo BMW dal 1994, ha sfilato sia passerella sia in pista. Nel capoluogo toscano, in occasione di Pitti Uomo 94, Mini e The Woolmark Company hanno presentato una Capsule Collection; nella capitale invece si è tenuta la 4^ edizione del Federclub Mini Meeting.

RADUNO CAPITALE

Appuntamento imperdibile per i 31 Club Mini sparsi per l’Italia: dall’8 al 10 giugno, nella zona dei Castelli Romani, centinaia di Mini si sono radunate per sfilare tra paesaggi incantevoli e prove in autodromo. Organizzato da Federclub Mini Italia per il 4° anno consecutivo, Federclub Mini Meeting ha registrato 1.500 iscritti. Dopo la location di Montecatini Terme del 2017, quest’anno il centro dell’evento è stato l’autodromo di Anagni. È qui che tutti gli appassionati hanno esaltato il classico ‘go-kart feeling’, assicurato ogni volta che ci si mette al volante di una Mini. Il programma del raduno ha inoltre previsto una gara di regolarità, dalla piazza di Frascati all’autodromo, nella giornata di sabato. Domenica turni liberi di prove per tutti gli appassionati nel circuito di Anagni. Poi spazio ai test drive dell’intera gamma John Cooper Works e a esercizi di guida con la Skid Area, la Slalom Area e la Fun Zone. La passerella finale, lunga oltre 2 km, ha contato in pista ben 150 Mini. Pochi giorni dopo un’altra passerella ha visto protagonista il brand Mini, a Firenze, in una delle maggiori fiere a livello mondiale dedicate alla moda e allo stile di vita maschile.

L’ESPERIENZA DEL VIAGGIO

Mini e The Woolmark Company hanno realizzato una collezione a tiratura limitata. Uno degli obiettivi è stato quello di lanciare nuovi giovani designer di talento. Mini Fashion Field Notes Capsule Collection, questo il nome della collezione, prevede 16 pezzi realizzati da 4 stilisti emergenti. Per i disegni gli stilisti si sono ispirati a viaggi che hanno compiuto in città straniere, mentre per il materiale la scelta è andata sulla migliore lana Merino. Di fronte ai prodotti della collezione, realizzati pensando al viaggiatore urbano, Sabine Ringel, Creative Lead Mini Fashion, ha commentato: “Viaggiare, per Mini, equivale a qualcosa di più che oltrepassare i confini fisici, muovendosi da A a B; riguarda le nostre esperienze e il fondersi delle linee tra sentimenti, culture e prospettive".

AUTUNNO-INVERNO CON MINI

Field Notes è la 4^ Mini Fashion Capsule Collection e, dopo essere stata in mostra al Pitti Uomo 94 di Firenze, sarà acquistabile dal prossimo autunno. Lo spirito aperto e ottimista del brand Mini è stato interpretato da 4 designer internazionali: Liam Hodges (Gran Bretagna), Staffonly (Cina), PH5 (Stati Uniti) e Rike Feurstein (Germania). Essi sono tra i nomi nuovi più accattivanti della moda. Alcuni fanno parte del team dell'International Woolmark Prize, uno dei premi più famosi al mondo per i talenti emergenti del mondo della moda.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy