Clubman e Countryman John Cooper Works, potenza top

15-Mag-2019  

Mini presenta i modelli più potenti per l’utilizzo stradale mai costruiti. Il costruttore inglese di auto premium lancia la nuova Mini Clubman John Cooper Works e la nuova Mini Countryman John Cooper Works.

LE MINI PIÙ POTENTI DI SEMPRE

Il motore 4 cilindri turbo delle 2 nuove Mini eroga 306 CV e 450 Nm: una potenza rilevante per delle compatte premium. Su entrambe le vetture l’unità è abbinata a una nuova trasmissione sportiva a 8 marce Steptronic, con un differenziale meccanico autobloccante sull’asse anteriore, un sistema di trazione integrale ALL4, un telaio modificato e rinforzi addizionali per la struttura esterna. Manco a dirlo, l’esperienza di guida di queste nuove Mini è unica. L’incremento di potenza rispetto all’antecedente è di 75 CV e 100 Nm. La nuova Clubman John Cooper Works passa da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi, mentre la nuova Countryman John Cooper Works ce ne mette 5,1. La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h per la prima volta su una Mini. Per effetto di queste performance, nonché del design specifico e degli equipaggiamento esclusivi, questi nuovi modelli del marchio inglese rientrano nella fascia più alta del segmento delle compatte sportive.

IL SEGRETO DELL’AUMENTO DI POTENZA

L’aumento di potenza è stato ottenuto con l’utilizzo di turbocompressori di maggiori dimensioni. Inoltre, il sistema di sovralimentazione, integrato nel collettore di scarico, è dotato di una valvola di scarico che contribuisce a fornire una risposta ottimizzata. Il condotto di aspirazione è stato ridisegnato e posizionato il più lontano possibile. La potenza nel motore è supportata anche dall'ultima generazione del sistema di iniezione diretta. La tecnologia Mini TwinPower Turbo include anche un comando valvola variabile Valvetronic brevettato dal BMW Group, così come il variatore di fase degli alberi a camme. Il sound del motore è di grande effetto grazie al nuovo impianto di scarico sportivo. Per ottimizzare le emissioni, l'impianto di scarico è dotato di un filtro antiparticolato per la benzina.

RAFFREDDARE I BOLLENTI SPIRITI

Per far fronte all’incremento di potenza, è stato realizzato un nuovo sistema di raffreddamento. A mantenere i gradi sotto controllo ci pensano 2 radiatori esterni, un serbatoio di espansione specifico del modello con un volume maggiore, un modulo indipendente di raffreddamento, un ventilatore elettrico con maggiore potenza e un 3° livello di raffreddamento realizzato utilizzando un elemento a condensazione.

LAUNCH-CONTROL E PADDLE DI SERIE

Le nuove Mini Clubman John Cooper Works e Mini Countryman John Cooper Works montano anche l'ultima generazione della trasmissione a 8 marce Steptronic. Durante la guida con le marce più alte la trasmissione diminuisce il consumo di carburante con regimi inferiori del motore. Il convertitore di coppia con funzione lock-up, crea una connessione diretta con il motore e trasmette tutta la coppia disponibile. I paddle sul volante sono di serie. Inoltre, la trasmissione sportiva ha una funzione Launch-control. La nuova trasmissione dispone anche di un differenziale autobloccante a controllo elettronico che lavora insieme al DSC. L'effetto del blocco si traduce nel trasferimento della coppia su una ruota dell’asse anteriore quando l’altra inizia a slittare.

TRAZIONE INTEGRALE ALL4 DI ULTIMA GENERAZIONE

Di serie entrambe le nuove Mini hanno la trazione integrale ALL4. Compatto e con peso ottimizzato, il sistema ALL4 dialoga con il Dynamic Stability Control (DSC) per calcolare la distribuzione ideale della potenza. In condizioni normali di guida la coppia è trasmessa alle ruote anteriori. Se i sensori del DSC rilevano un rischio di slittamento, il sistema trasferisce la coppia alle ruote posteriorI. Il sistema di trazione aggiornato per questi nuovi modelli migliora ulteriormente le doti dinamiche delle vetture.

PINZE FRENO ROSSE FIRMATE

Anche il telaio si è dovuto adeguare alle prestazioni elevate delle nuove Mini. I nuovi supporti orientabili permettono di conferire un camber maggiore alle ruote anteriori. Grazie alla cinematica dell’asse posteriore è stato possibile migliorare la tenuta in curva delle vetture. Inoltre, la taratura rigida di molle e sospensioni, il DSC e lo sterzo elettromeccanico sono calibrati per conferire a entrambi i modelli grande agilità. A disposizione ci sono anche le sospensioni adattive a controllo elettronico, regolabili con il Mini Driving Modes. Sulla Clubman l’assetto è ribassato di 10 mm mentre i cerchi sono da 18’’ con design Black Grip Spoke (a richiesta anche da 19’’). L’impianto frenante sportivo include pinze fisse a 4 pistoncini per le ruote posteriori. Le pinze anteriori sono rosse firmate ‘John Cooper Works’.

AFFINAMENTO AERODINAMICO

Anche la carrozzeria delle Mini asseconda le performance. Il passo lungo, la carreggiata larga e il baricentro basso sono ideali per un orientamento alla guida sportiva. In aggiunta, i rinforzi della struttura e i fissaggi rigidi del telaio assicurano un’estrema precisione di guida. Il design specifico per entrambi i modelli serve ad ottimizzare l’aerodinamica: grandi prese d’aria, minigonne laterali, appendici posteriori e uno spoiler specifico. Persino le calotte degli specchi hanno un'aerodinamica migliorata. Altri dettagli esterni specifici sono il tetto e le calotte dei retrovisori verniciati in contrasto color rosso, un design dedicato per i Side Scuttles laterali e il logo ‘John Cooper Works’ sulla griglia del radiatore e sul portellone posteriore.

DETTAGLI ESCLUSIVI E SPORTIVI

La presa d’aria centrale ha un design a nido d’ape. La Clubman ha inoltre una cornice e un inserto rossi a divisione della griglia del radiatore. I fari presentano il nuovo design e sono a LED. Grande sportività è suggerita dai sedili e negli interni di entrambi i modelli. Il volante multifunzione, i poggiatesta integrati, la leva del cambio e il padiglione antracite sono altri elementi esclusivi. Così come il climatizzatore automatico bizona, il comfort access, il Mini Driving Modes e la radio Mini Visual Boost con schermo da 6,5’’ e funzione touchscreen. Accessori opzionali sono invece il navigatore satellitare con la funzione easy-to-use, il Connected Navigation Plus con schermo da 8,8’’, il servizio Real Time Traffic Information, il servizio Concierge, il portale Mini Online e l’Apple CarPlay.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy