Michelin, negli atenei italiani per la mobilità del futuro

08-Nov-2018  
  • Michelin, negli atenei italiani per la mobilità del futuro

Michelin continua a sostenere gli studenti delle Università italiane per una mobilità futura sicura e sostenibile. Oggi, 8 novembre, al Politecnico di Torino si terrà la prima ‘sfida delle idee’, su mobilità e sicurezza. Poi toccherà al Politecnico di Milano e all’Università degli Studi di Palermo. I migliori progetti riceveranno un finanziamento di 20.000 euro.

UN MILIARDO E MEZZO DI VEICOLI

Nel 2020 si stima che i veicoli in circolazione in tutto il mondo saranno un miliardo e mezzo. Per questo è necessario ragionare a una mobilità più sicura, pulita, ecosostenibile, accessibile e piacevole. Ecco perchè il marchio dell’Omino ha lanciato il progetto ‘Live the Motion’. In realtà l’iniziativa è già entrata nella seconda fase, ‘Innovazione 2018’. Studenti universitari, fra i 19 e i 25 anni, di 3 atenei italiani sono stati invitati a sviluppare idee sui temi della sicurezza stradale e della sostenibilità nel campo della mobilità.

MENO INCIDENTI, PIÙ SICUREZZA

Come detto, oggi incominciano i ragazzi del Politecnico di Torino. Il titolo della maratona odierna è ‘Mobilità a incidenti zero: sicurezza a bordo veicolo e su strada’. L’obiettivo è dunque ridurre il rischio di incidenti. Gli studenti del PoliTo, di nuovo affiancati da Michelin, avranno la possibilità di avvalersi dell’aiuto di esperti di diverse discipline. Presenti anche le autorità cittadine e regionali.

MENO EMISSIONI, PIÙ SOSTENIBILITÀ

A Milano, il 20 novembre, e a Palermo, il 22, il tema sarà invece quello dell’azzeramento delle emissioni: ‘Mobilità urbana sicura a emissioni 0: tecnologie, equipaggiamenti e strumenti’, questo il titolo della competizione. Da una prima semifinale interna a ciascuna università emergeranno 4 team di studenti, i quali il 29 si sfideranno in una finale con i ragazzi dell’altro ateneo. Michelin premierà con un finanziamento di 20.000 euro i 2 progetti migliori: il vincitore odierno e quello che trionferà nella doppia sfida Milano-Palermo potrà così trasformare in realtà le proprie idee.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy